“A volte si ha così tanta paura di morire, che ci si dimentica di vivere.”

(OMAR SY – Samuel, nel film “Famiglia all’improvviso – Istruzioni non incluse”)

In sella

 cavalloIn sella

Dove? In Piazza D’Armi.

Riparte l’attività di Riabilitazione equestre rivolta ai bambini portatori di handicap psico-fisici provenienti dalle scuole del circondario e ha lo scopo di fornire un servizio di riabilitazione attraverso l’attività di Ippoterapia e Volteggio.

La relazione che si instaura tra allievo e cavallo è la parte dell’attività che non si può prescindere per il potenziamento dell’autostima personale in concomitanza allo sviluppo delle capacità motorie.

L’Ippoterapia rientra in un campo riabilitativo ben più ampio che è quello della Pet Therapy.

La Pet Therapy (P.T.) è una co-terapia strutturata secondo differenti  tipologie di intervento definite Attività Assistite con Animali (AAA): interventi di tipo educativo o ricreativo, con la generale finalità di migliorare la qualità della vita degli assistiti;

Terapie Assistite con Animali (TAA): interventi finalizzati al miglioramento di alterazioni di disturbi fisici, della sfera emotiva e cognitiva, conseguenza di determinate patologie e malesseri emozionali e psicologici. Tale tipologia di intervento prevede la possibilità di monitorare sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo i risultati raggiunti nelle diverse fasi terapeutiche realizzate da professionisti specificamente formati.

Educazione assistita con Animali (EAA): raccoglie quei processi educativi che prevedono l’impiego dell’animale. Generalmente rivolto alle Scuole.

Ad avviare questo progetto è stata l’associazione di volontariato ARPES, associazione senza fini di lucro, che utilizza volontari preparati in tale ambito. Ma il tutto non potrebbe sussistere se non vi fosse la disponibilità dell’esercito e, nello specifico, del CIM (Centro Ippico Militare) che permette l’utilizzo dei propri cavalli e del maneggio coperto situato nel cuore di Piazza D’Armi.

I bambini, accompagnati dai propri insegnanti, eseguono lezioni individuali per quanto riguarda l’Ippoterapia e in piccolo gruppo per ciò che concerne il Volteggio.

L’attività si conclude a Maggio con un saggio al quale possono partecipare i familiari degli allievi e le classi a cui appartengono. Vi è anche una premiazione finale –tutti vincitori- che consiste nella consegna di un attestato e di un ricordo. Tale premiazione viene effettuata dal presidente della storica associazione del LIONS  con la partecipazione del responsabile del Centro Ippico Militare e del veterinario che quotidianamente si prende cura di questi animali.

Raffaella Piacentini

raffaellap@vicini.to.it

 

 

 

 

 

 

 

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)