Se giudichi le persone, non hai il tempo di amarle.
(Madre Teresa di Calcutta)

RICETTA: dal Libano il Tabbuleh

La cucina libanese è, insieme a quelle palestinese e siriana, tra le più conosciute del Medio Oriente, grazie anche a coloro che si stabilirono in Occidente tra il 1975 e il 1990, costretti ad abbandonare il loro Paese per sfuggire alla guerra civile.

Questa cucina utilizza abbondantemente condimenti come la menta tritata, l’aglio, il succo di limone, l’olio d’oliva, aromi e spezie profumatissimi e leggeri. Preparazioni classiche sono le mezzé, piccole porzioni di verdure e di carne: nella cucina libanese esse possono sostituire il piatto principale e vengono accompagnate da salse e puré, come l’hummus o la crema di melanzane.

Tra le più note ricette della creativa cucina del Libano troviamo la tabbuleh, l’insalata a base di pomodori, prezzemolo e grano bulghur.

Ed allora…ecco la ricetta nel dettaglio.

INGREDIENTI per 4 persone

200 gr di grano bulghur – acqua fredda quanto basta – 2 limoni – 3 pomodori rossi grandi – 2 abbondanti mazzi di  prezzemolo molto fresco – 1 o 2 mazzetti di menta fresca – 3 cipolle tenere – sale a piacere – 100 ml di olio d’oliva.

PREPARAZIONE

Versare il bulghur in una terrina, coperto con acqua fredda. Lasciare riposare circa 30′ per farlo ammorbidire. Nel frattempo, lavare e tritare il prezzemolo, la menta e le cipolle. Colare il bulghur, risciacquarlo per togliere i residui e metterlo da parte. Al trito di erbe e cipolla aggiungere olio, limone e sale ed in ultimo i pomodori scottati e tagliati a cubetti, avendo cura di pelarli e togliere i semi. Far asciugare il bulghur in un panno o carta da cucina, poi aggiungerlo alle verdure ed erbe aromatiche.

Amalgamare bene e servire freddo.

 

rossella lajolo           rossellal@vicini.to.it

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)