Se giudichi le persone, non hai il tempo di amarle.
(Madre Teresa di Calcutta)

Ci vediamo in via Dego! si presenta

Il 10 aprile scorso si è inaugurata la nuova casa del quartiere della Circoscrizione 1, con sede nella bella palazzina liberty di via Dego 6 nel quartiere della Crocetta.
Come per tutti gli inizi, organizzazione è febbrile, sono partiti già diversi corsi e attività (yoga, dizione, bridge, burraco, incontri di decrescita…..) ma c’è ancora molto da fare.
Tra le iniziative c’è un centro estivo per i bambini, con una formula che possa prevedere anche singoli pomeriggi: magari un impegno improvviso dei familiari, un imprevisto o i nonni che non sono disponibili quel giorno e così i bimbi andare in via Dego 6 per fare tante belle cose. Per saperne di più.

Com’è fatta la nuova Casa del Quartiere di via Dego che organizza questa iniziativa?Immaginevia dego1

GLI SPAZI

Il centro di via Dego 6 è una palazzina liberty di proprietà del Comune di Torino e data in gestione a 5 associazioni tra cui Strumento Testa.

I locali sono disposti su tre piani con un’ampia terrazza e con un giardino che per il centro estivo sarà attrezzato con tavolini e ombrelloni in modo da lasciare ampio spazio alle attività all’aperto.

I locali, ristrutturati recentemente, sono dotati anche di aria condizionata e sono interamente assicurati. Lo spazio esterno inoltre è separato dalla strada attraverso un’alta cancellata che permette di muoversi in tutta libertà e sicurezza.

L’ASSOCIAZIONE STRUMENTO TESTA

L’associazione opera da anni nell’ambito della didattica e della formazione, organizzando laboratori, momenti ludici e attività.  Collabora con il Comune di Torino-Settore Cultura per specifici progetti legati alla storia dell’educazione e alla realizzazione di musei scolastici, intesi come laboratori attivi dove i bambini scoprono in maniera semplice e partecipata la storia della propria scuola.

La didattica di Strumento Testa è improntata al rispetto del bambino, allo stimolo della sua naturale curiosità e alla volontà di fornire mezzi facili e immediati affinchè il bambino si senta sicuro di sé e diventi il protagonista delle proprie scoperte e delle proprie attività.

Il principio cardine su cui si basa la didattica del progetto “Meglio di una baby sitter!” è l’edutainment cioè il divertirsi imparando.Immaginevia dego2

Professionisti coinvolti: tutti gli operatori che entreranno a contatto con i bambini sono qualificati e hanno maturato diversi anni di esperienza nel settore. La scelta di alternare diverse attività, consente non solo di vivacizzareImmaginevia dego3 la giornata e mantenere viva l’attenzione dei bambini ma anche di fare in modo che a ogni specifica attività corrisponda un professionista esperto della specifica materia. Ad esempio: chi si occupa di laboratori legati al riciclo e all’ecologia ha già lavorato diversi anni presso svariati ecomusei chi si occupa del laboratorio sulla scuola dei nonni ha collaborato diversi anni col Museo della Scuola e del Libro per l’infanzia, chi si occupa dei laboratori di cornici e di decorazioni prestava servizio presso il Servizio Didattico di Palazzo Bricherasio e così via.Immaginevia dego4Immaginevia dego5

Rispetto al tema dell’inclusione alcuni degli operatori coinvolti hanno sviluppato esperienza di didattica con ragazzi portatori di handicap (presso l’Associazione il Sorriso) e hanno frequentato specifici corsi per avvicinare al mondo della didattica i ragazzi non vedenti.

Ci vediamo in via Dego!
Via Dego 6
10129 Torino

http://www.civediamoinviadego.org
info@civediamoinviadego.org
http://www.facebook.com/CiVediamoInViaDego

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)