“A volte si ha così tanta paura di morire, che ci si dimentica di vivere.”

(OMAR SY – Samuel, nel film “Famiglia all’improvviso – Istruzioni non incluse”)

Gli indifferenti


Gli indifferenti è il romanzo d’esordio di Alberto Moravia (1907-1990).

indifferentiI fratelli Carla e Michele Ardengo sono due giovani incapaci di provare veri sentimenti, e sono in preda alla noia e all’indifferenza dinnanzi al declino sociale ed economico della loro famiglia. Mariagrazia, la madre rimasta vedova, trascorre una vita abitudinaria e legata ai cliché morali della borghesia, in uno stato di inconsapevolezza.
Nel giorno del ventiquattresimo compleanno di Carla, Leo Merumeci (amante di Mariagrazia) tenta di far ubriacare la giovane per approfittare di lei. Il tentativo però fallisce, perché Carla si sente male e vomita. Mariagrazia intanto, visto che l’amante la trascura, è convinta che egli abbia un’altra donna e senza rendersi conto della reale situazione pensa che questa sia la sua amica Lisa. Lisa è invece invaghita di Michele, che come la sorella è un debole, e pur insofferente della situazione che lo circonda e consapevole che Leo sta tentando di circuire la madre per impossessarsi della loro villa di famiglia, è incapace di reagire. Egli si accorge dell’attrazione che Lisa prova per lui, e si lascia passivamente corteggiare senza dare segni di coinvolgimento sentimentale…

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE DEL CONCORSO

Vota cliccando sulle stelline ( da una a dieci) e convalidando sulla manina col pollice in sù.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

1 Trackback & Pingback

  1. Corcorso: "Impossibile non leggerlo" - VICINI

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*