“Il cambiamento è il processo col quale il futuro invade le nostre vite.” (Alvin Toffler)

Il giovane Holden


Il giovane Holden (The Catcher in the Rye) è un romanzo del 1951 scritto da J.D. Salinger.

il-giovane-holder-j-d-salingerl protagonista del romanzo è Holden Caulfield, un sedicenne figlio di una famiglia di benestanti americani. Il romanzo si apre con la sua figura solitaria che, su di una collinetta, assiste, sebbene la sua mente sia completamente altrove, ad una partita di rugby della squadra del suo college. Quella che sta vedendo sarà la sua ultima partita in quella scuola, giacché è stato espulso per non esser riuscito a passare abbastanza esami (d’altra parte ci ha messo del suo, comportandosi da perfetto lavativo). Prima di tornare in camera decide di passare a trovare il suo ormai ex professore di storia Spencer, uomo che nonostante la sua età avanzata ha suscitato in lui un sentimento di simpatia. Ma non appena mette piede in casa del professore capisce che la sua non è stata una buona mossa e sente subito un forte odore di ramanzina, che naturalmente non si fa attendere. Il professore però è seriamente preoccupato dell’atteggiamento di Holden, ma non si rende conto che umiliandolo non fa altro che accrescere la rabbia del ragazzo, che perde ogni simpatia che prima nutriva verso il proprio insegnante. Tornato nel dormitorio incontra…

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE DEL CONCORSO

Vota cliccando sulle stelline ( da una a dieci) e convalidando sulla manina col pollice in sù.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*