“A volte si ha così tanta paura di morire, che ci si dimentica di vivere.”

(OMAR SY – Samuel, nel film “Famiglia all’improvviso – Istruzioni non incluse”)

La Compagnia dei Celestini


La Compagnia dei Celestini è un romanzo di Stefano Benni, del 1992.

lacompagniaIn un sudicio orfanotrofio della città di Banessa, tre ragazzi: Memorino Messolì, Luciano Diotallevi detto Lucifero e Bruno Viendalmare detto Alì, conosciuti come Compagnia dei Celestini trascorrono una vita noiosa e deprimente finché una sera giunge loro un’inattesa lettera dal Grande Bastardo in persona: i giocatori di pallastrada dell’orfanotrofio gladoniano sono convocati come rappresentanti della suddetta nazione a prender parte ai segretissimi campionati del mondo di pallastrada da giocarsi in luogo sconosciuto in data da destinarsi.
Comincia così il rocambolesco viaggio dei tre orfanelli: prima attraverso le segrete stanze di palazzo Bumerlo, la sede dell’orfanotrofio poi attraverso i meandri della città di Banessa e verso le più rinomate mete turistiche di Gladonia, sulle tracce dei leggendari gemelli Finezza ed alla volta del luogo segreto in cui si disputeranno i mondiali del gioco prediletto dagli orfanelli. Durante il loro viaggio verranno narrati gli incontri di personaggi straordinari, interrotti di volta in volta da brani dal Libro del Grande Bastardo.
Nel frattempo, sulle tracce degli orfani si mettono Don Biffero e Don Bracco, espertissimo cacciatore di orfani dell’ordine dei Sanmenoniti, i “mastini” di Dio…

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE DEL CONCORSO

Vota cliccando sulle stelline ( da una a dieci) e convalidando sulla manina col pollice in sù.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)
La Compagnia dei Celestini, 10.0 out of 10 based on 2 ratings

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*