I libri sono risorse di grano da ammassare per l’inverno dello spirito (Marguerite Yourcenar)

GERBIDO: accordo per per ripartire le compensazioni di TRM ai Comuni

È stato sottoscritto a Palazzo Cisterna il protocollo d’intesa tra la Provincia di Torino, ATO Rifiuti, TRM e i Comuni interessati dalla presenza del termovalorizzatore del Gerbido (Torino, Beinasco, Grugliasco, Orbassano, Rivalta e Rivoli) per la ripartizione delle compensazioni annuali che TRM metterà loro a disposizione.

Il protocollo firmato dà come indicativa una quota in euro per tonnellata di rifiuti conferiti, calcolata pari ad un minimo di euro 2,50/tonnellata.

8187891897_3268112e7c_bLa ripartizione tra i vari Comuni dipende da una serie di elementi relativi all’incidenza dell’impianto sul territorio di ciascun Comune, come previsto dal Programma provinciale di gestione dei rifiuti.

Il programma prevede due tipi di compensazioni. La prima una tantum relativa alla costruzione dell’impianto del Gerbido, mentre la seconda tiene conto del volume di attivitàdurante tutta la durata di funzionamento del termovalorizzatore. Questo secondo tipo di compensazioni deve necessariamente essere ripartito tra i Comuni compresi nella “area di influenza”, vale a dire l’area compresa in un raggio di due chilometri dal baricentro dell’impianto.

L’importo totale per anno delle compensazioni è pari a 1.052.500 euro, calcolato in base alla quota ipotetica di smaltimento dell’impianto di circa 420mila tonnellate/anno.

I criteri usati per definire il contributo sono principalmente di tre tipi: il numero di cittadini  che sono residenti nell’area di influenza del termovalorizzatore, la distanza dei centri abitati dall’impianto e la quota percentuale di territorio che si trova nella medesima area di influenza.

Eseguita la ripartizione combinando i suddetti criteri, le percentuali di ripartizione risultano essere le seguenti: Beinasco 44,1%, Grugliasco 21,6%, Torino 11,9%, Orbassano 11,9%, Rivalta 5,3%, Rivoli 5,2%.

Le risorse economiche così determinate, dovranno servire a politiche locali destinate al miglioramento della vita dei cittadini residenti.

Angelo Tacconi

loris@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)