“A volte si ha così tanta paura di morire, che ci si dimentica di vivere.”

(OMAR SY – Samuel, nel film “Famiglia all’improvviso – Istruzioni non incluse”)

Un mondo in pericolo “More Than Honey”

ApiIl 6 giugno ho avuto l’opportunità di vedere il film di cui potete vedere il trailer. Il problema è conosciuto , ma preso “sottogamba”. La sindrome dello spopolamento degli alveari, riscontrata per la prima volta in Nord America alla fine del 2006 e che si è poi diffusa anche nei principali pasi europei, è un fenomeno ancora poco conosciuto che provoca l’improvvisa moria di intere colonie di api sul quale gli scienziati continuano a interrogarsi. Ma dalle conseguenze potenzialmente devastanti per l’intero equilibrio ecosistemico del pianeta. Grazie a un lavoro di ricerca durato oltre cinque anni, Markus Imhoof ci guida così alla scoperta di un insetto dalle sorprenderti caratteristiche, allevato per secoli dall’uomo e sempre più in pericolo a causa di fattori come l’uso di particolari pesticidi chimici in agricoltura.

E’ un lavoro cinematografico direi eccezionale: la qualità delle immagini e le tecniche di ripresa sono tali da farlo essere “piccolo” capolavoro del suo genere. La ripresa dell’accoppiamento in volo tra il fuco e l’ape regina, che potete vedere nel trailer sottostante, sono una delle tante perle di questo film documentario: lungo, ma nemmeno per un attimo noioso.

Il regista

Markus Imhoof ha esrodito nel 1976 con il film televisivo Fluchtgefahr, seguito, l’anno dopo, da Tauwetter. Ha quindi diretto La barca è piena (premiato con l’Orso d’argento al Festival di Berlino del 1981), Die Reise (1986), Der Berg (1992) e Flammen im Para- dies (1997).

franco

direttore@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)