“A volte si ha così tanta paura di morire, che ci si dimentica di vivere.”

(OMAR SY – Samuel, nel film “Famiglia all’improvviso – Istruzioni non incluse”)

Carrozze Regali. Paolo Veronese e i Bassano: nuove mostre a Venaria.

L’autunno a Venaria Reale si apre con due mostre che arricchiscono l’offerta culturale dello straordinario complesso della Reggia.130929_sfilata

CARROZZE REGALI

Cortei di gala di Papi, Principi e Re

Reggia di Venaria Reale, Scuderie Juvarriane dal 28 settembre al 2 febbraio 2014

In mostra dieci meravigliose carrozze risalenti al XVIII e XIX secolo usate dai sovrani per le loro uscite pubbliche in occasioni di grandi cerimonie, opere sfarzose e di grande valenza storica e artistica. Un viaggio che inizia nel 1789 con il celebre fiabesco Berlingotto di Vittorio Emanuele I, l’unica carrozza regale italiana del Settecento rimasta, probabilmente in uso anche alla Venaria Reale. Si prosegue con alcune superbe carrozze di gala dei sovrani italiani della Restaurazione, dei re di Napoli, di Sicilia e Sardegna e del Granduca di Toscana. Si passa poi idealmente al Risorgimento e all’Unità d’Italia con le carrozze appartenute a Pio IX e Vittorio Emanuele II. Completano l’allestimento tre portantine di corte del Settecento, alcuni preziosi disegni originali delle carrozze e la maestosa Palombella, l’automobile del 1909 appartenuta alla Regina Margherita che iniziò a segnare il passaggio dalle carrozze alle auto di parata. L’esposizione è arricchita da una decina di grandi disegni su pannello che raffigurano scene di cortei di carrozze di gala, basati su iconografie storiche e realizzati dall’arch. Gianfranco Gritella.

La mostra è organizzata dalla Reggia di Venaria, dal Palazzo del Quirinale e dal Polo Museale Fiorentino – Palazzo Pitti, con la collaborazione dei Musei Vaticani.

www.lavenaria.it

PAOLO VERONESE E I BASSANO

Artisti veneti per la Corte Sabauda

Reggia di Venaria Reale, Sale delle Arti dal 10 ottobre al 2 febbraio 2014veronese-la-regina-di-saba-offre-doni-a-salomone_restaurato

Le grandi tele di due maestri del secondo Cinquecento veneto, La Regina di Saba offre doni a Salomone di Veronese e Il ratto delle Sabine di Francesco Bassano, sono presentate al pubblico dopo un accurato restauro realizzato dal Centro Conservazione e Restauro di Venaria. Le opere sono esposte insieme ad un importante nucleo di dipinti dello stesso Veronese e di Jacopo, Francesco e Leandro Bassano, e rappresentano uno dei momenti più alti del collezionismo sabaudo.

www.lavenaria.it

Rossella Lajolo

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)