E’ impossibile vivere senza fallire in qualcosa, a meno che uno non viva così cautamente da non aver vissuto affatto.  (Joanne K. Rowling)

La cultura “a due ruote” cresce in pista.

Un altro progetto di Urban andrà presto ad arricchire i servizi per la cittadinanza in Barriera di Milano e favorirà l’uso delle due ruote nel quartiere: a partire dall’ultima settimana di luglio, infatti, sono partiti i lavori per la realizzazione della pista ciclabile.

Foto pista ciclabile ponchielliL’intento è quello di promuovere uno stile di vita più sano, a basso impatto ambientale, favorire gli spostamenti all’interno del quartiere e, soprattutto, contribuire alla promozione di una cultura “a due ruote” che in Italia è ancora poco consolidata.

Il percorso protetto si snoderà da via Cigna, lungo la direttrice di corso Vigevano/Novara, svolterà in via Aosta fino a biforcarsi tra via Petrella e via Ponchielli, consentendo all’utenza di attraversare il quartiere lungo l’asse est/ovest pedalando in sicurezza.Foto pista ciclabile VIGEVANO

Chiarisce la responsabile del progetto, Maria Teresa Massa:” Il progetto nasce dal desiderio di migliorare la mobilità in bicicletta. Un aspetto importante del percorso ciclabile sono i numerosi collegamenti con i punti verdi che saranno riqualificati e attrezzati adeguatamente: nel tratto di via Ponchielli ci sarà un nuovo viale alberato. Da piazza Bottesini si potrà arrivare direttamente al mercato di piazza Foroni e, grazie agli interventi previsti per il Borgo storico, sarà possibile garantire più sicurezza sia a piedi che in bicicletta”.

Muovendosi in bicicletta si risparmia benzina e si evita la fatica della ricerca del parcheggio.

Torino ha da tempo abbracciato la filosofia delle “due ruote” e l’obiettivo è quello di migliorarsi attraverso la realizzazione di opere che contribuiscano alla diffusione di buone pratiche di mobilità, tutelando l’ambiente.

Il portavoce del Bike Pride di Torino, Giuseppe Piras, sottolinea che “l’intervento più importante da fare in Barriera di Milano e in tutta la città è sulla ciclabilità diffusa, invogliando la gente a muoversi in bici in sicurezza”.

Si moltiplicano le iniziative in città sulla mobilità urbana.

Ricordiamo a questo proposito il ToBike, il servizio di bike sharing cittadino nato qualche anno fa con numerosi stazioni diffuse sul territorio di Torino, e a fine lavori anche in Barriera di Milano.  Da segnalare anche la divertente iniziativa organizzata dai ragazzi di Bike Breakfast: la colazione di strada gratis per chi sceglie di spostarsi in bicicletta. Ed inoltre, la campagna “Io non compro la tua bici”, promossa dall’Associazione Me.La., per disincentivare il traffico illecito dei mezzi rubati.

Per approfondimenti consultare:

www.comune.torino.it/iter

www.tobike.it

www.associazionemela.com

www.facebook.com/Bikebreakfast01

www.brikepride.it

rossella lajolo         rossellal@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)