C’è chi crede che tutto gli sia dovuto, ma non è dovuto niente a nessuno.

Le cose si conquistano con dolcezza ed umiltà.
(Madre Teresa di Calcutta)

CINEMA AL MERCATO – PORTA PALAZZO, TETTOIA DEI CONTADINI

GIOVEDÌ 10 E VENERDÌ 11 OTTOBRE ORE 21

INGRESSO GRATUITO

Grandi classici della cinematografia, documentari e ottimo cibo

Giovedì 10 e venerdì 11 ottobre lo spazio mercatale della Tettoia dei Contadini in piazza della Repubblica a Porta Palazzo ospiterà la prima parte del nuovo evento cinematografico, a ingresso gratuito, Cinema al Mercato; una due-sere di proiezioni aperte alla cittadinanza: ”Irma la dolce”, “Food Market” e “Racconti Romani”.

In entrambi i giorni l’appuntamento è sotto la Tettoia che ospita nelle ore diurne i banchi del mercato dei contadini provenienti dalla provincia di Torino. Qui, ogni mattina dalla campagna piemontese arrivano ai banchi quintali di frutta e verdura per un’autentica spesa a Km 0.

È lo spazio ideale per scoprire e acquistare alcune eccellenze del paniere dei prodotti tipici del torinese, dalle ciliegie di Pecetto ai peperoni di Carmagnola (presidio Slowfood), dalla menta di Pancalieri alla toma di Lanzo.CINEMA AL MERCATO

L’associazione Aiace è fornitore della rassegna che è finanziata con i fondi europei del Progetto Central Markets (www.centralmarkets.eu ) di cui l’Assessorato al Commercio della Città di Torino insieme alla Conservatoria delle Cucine Mediterranee fanno parte.

Il progetto, oltre a sostenere la rivitalizzazione dei mercati tradizionali e attrarre l’attenzione delle politiche europee sulle relative tematiche, ha lo scopo di ottimizzarne il sistema gestionale. Si tratta di luoghi adibiti alla distribuzione commerciale con un forte impatto sociale che producono effetti positivi in termini di sviluppo urbano e sostenibilità ambientale.

Insieme al Comune di Torino partecipano a Central Markets il Comune di Venezia, la Regione di Ustì (Rep. Ceca), le città di Pecs (Ungheria), Cracovia (Polonia), Bratislava (Slovacchia), la Camera di Commercio di Veszprem (Ungheria) e la Conservatoria delle Cucine Mediterranee.

“Siamo molto contenti di far parte di questo progetto – dichiara Domenico Mangone, assessore al Commercio della Città di Torino – anche in virtù delle caratteristiche uniche dei nostri mercati che potranno in questo modo essere valorizzati in un’ottica di sviluppo turistico e culturale della città”.

‘Cinema al Mercato’ si inaugurerà giovedì 10 ottobre alle ore 21, con la proiezione del film ‘Irma la dolce’ (titolo orig. Irma la douce) di Billy Wilder. Una Sfavillante farsa drammatica sul tema dello sdoppiamento e del travestimento ai vertici della filmografia di Billy Wilder.

La pellicola è universalmente considerata uno dei maggiori omaggi cinematografici a Parigi e al suo cuore (o “ventre”, per dirla con Zola) pulsante, il mercato di Les Halles che, sullo schermo, presenta non poche somiglianze di struttura e atmosfera con Porta Palazzo.

Nestore, ex poliziotto, si innamora, ricambiato, di Irma, graziosa e minuta prostituta di quartiere, anzi del quartiere più vivo di Parigi, Les Halles, dove è nata dentro un furgone dietro il mercato del pesce. Con grande cruccio di Nestore, però, Irma non vuole abbandonare la “professione”. Per lei, infatti, è motivo di orgoglio mantenere Nestore con tutti gli agi possibili. L’ex poliziotto non è contento di questa decisione, anzi impazzisce di gelosia nei confronti dei clienti di Irma. Decide allora di usare uno stratagemma: per “limitare” l’attività professionale di Irma, si traveste da ricco e facoltoso lord e presto diventa il suo unico cliente…

Prima e durante il lungometraggio il pubblico sarà invitato a degustare cibo da strada e bevande del territorio selezionati dalla Conservatoria (www.cucinemediterranee.net).

Otto ristoranti di Porta Palazzo e dintorni proporranno un piatto del giorno ispirato alla cucina del mercato. La scelta è ampia e golosa: pasta con le sarde, trippa e fagioli, zuppa di cipolle, arancini & panelle, acciughe al verde e crescentine fritte. Prezzi popolari dai 3 ai 12 euro, e un calice di vino in abbinamento. A chiudere in dolcezza ci penserà il gelato alla mela e cannella della Gelateria Popolare. Nel corso della serata Coldiretti Campagna Amica offrirà ai presenti sangria piemontese e agri-popcorn.

Venerdì 11 ottobre, sempre alle ore 21, è la volta di ‘Food Markets’ il documentario realizzato a cura di Stefilm International su Porta Palazzo andato in onda anche su Rai5 e di alcuni episodi del film ‘Racconti Romani’.

‘Food Markets’ è un viaggio a Porta Palazzo, il più grande mercato alimentare all’aperto d’Europa roccaforte di colori e persone. Il docufilm – che si sofferma sui prodotti tipici di stagione come i carciofi invernali o la ricotta artigianale – guiderà il pubblico all’interno di un luogo affascinante fatto di circa un migliaio di banchi di cui quasi ottocento su strada allestiti sui tradizionali carrettini e i restanti al coperto fra l’Antica Tettoia dell’Orologio e quella dei Contadini.___CARTOLINA_Mercati_OK retro

Ispirandosi ad alcuni dei ‘Racconti Romani’ di Alberto Moravia scelti da Sergio Amidei (Il biglietto falso, Il godi godi, Arrivederci, Il terrore di Roma, Il bassetto, La parola mamma, La voglia di vino e Prepotenti per forza) e sceneggiati, oltre che da loro, anche da Age, Scarpelli e Rosi, il film cerca di far convivere il pessimismo dello scrittore con la bonarietà della commedia all’italiana: ne esce un ibrido curioso, vivacizzato da un cast brillante, che testimonia la nascente tentazione del cinema italiano a stemperare nel rosa certe componenti di più seria analisi sociale.

Sotto la Tettoia dei contadini sarà allestita un’area ricca di cibi da strada e bevande tipiche, come la birra artigianale del Birrificio Grado Plato, il pastis artigianale di Argalà, i gofri dolci e salati di Iomangio i gofri e le patate ripiene di Poormanger, prodotti selezionati sempre dalla Conservatoria.

Il progetto culturale Cinema al Mercato potenzierà l’attrattività di questi spazi sviluppandone nuove strategie di rivitalizzazione con lo scopo di rafforzare e bilanciare le relazioni tra città e i mercati stessi.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)