C’è chi crede che tutto gli sia dovuto, ma non è dovuto niente a nessuno.

Le cose si conquistano con dolcezza ed umiltà.
(Madre Teresa di Calcutta)

Pedibus calcantibus in Barriera di Milano

Nel mondo dell’alta velocità, Frecce Rosse, Bianche, Tricolori, il Quartiere Barriera di Milano (mensile Urban Barriera N 14) invita a riscoprire il quartiere a “bassa velocità”, in poche parole pedibus calcantibus come si diceva qualche secolo fa.

La riqualificazione del suolo pubblico del Borgo Storico di Barriera passa anche attraverso un gesto quotidiano che nelle odierne città metropolitane assume una connotazione diversa: mobilità sostenibile, creazione di spazi che permettano ai pedoni una maggiore sicurezza e una maggiore fruibilità delle strade, ampliamento dei marciapiedi, rialzi, con lo scopo di creare un rallentamento del traffico autoveicolare.

Il progetto di promozione del camminare come modalità di mobilità urbana sostenibile è stato intitolato appunto Pedibus, iniziativa che coinvolge gli alunni, i genitori e gli insegnanti delle scuole del quartiere nellʼeducazione pratica dei bambini allo spostamento autonomo in città e al camminare come forma di socializzazione e di attività fisica.Pestalozzi c[1]

Stesso concetto è alla base dei  “Gruppi di Cammino”, grazie ai quali gli anziani del quartiere praticano in compagnia l’attività del muoversi a piedi, ritrovandosi due o tre volte a settimana per camminare lungo un percorso urbano o extra-urbano.

Ma si può andare oltre: da queste iniziative nasce Torino Città Camminabile”: un tavolo di lavoro, nato nel 2012, con lo scopo di valorizzare il “camminare” come modalità di spostamento urbano, attraverso l’individuazione di interventi strutturali che facilitino gli spostamenti a piedi e con la diff usione diuna maggiore consapevolezza sui benefi ci che questa pratica produce.

Vi rimandiamo a due nostri approfondimenti:

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)