“A volte si ha così tanta paura di morire, che ci si dimentica di vivere.”

(OMAR SY – Samuel, nel film “Famiglia all’improvviso – Istruzioni non incluse”)

Ansia, stress. Autostima. Nuovi corsi per esorcizzare vecchie angosce.

A Sportidea Caleidos

Ci sono definizioni più efficaci di questa immagine per descrivere l’autostima? autostima[1]

La considerazione che l’individuo ha di se stesso e del proprio valore, la capacità di esprimere in modo chiaro ed efficace le proprie emozioni ed opinioni senza tuttavia prevaricare l’altro; le convinzioni circa le proprie capacità nel saper affrontare e pianificare adeguatamente le situazioni “difficili”. Tre fattori fortemente correlati tra loro, tanto da risultare interdipendenti: l’autostima è infatti il presupposto necessario per agire assertivamente e, a sua volta, un comportamento assertivo è sia causa che conseguenza di una buona autoefficacia percepita.

L’integrazione e l’armonizzazione di questi tre elementi costituiscono il fondamento imprescindibile per costruire una personalità forte ed equilibrata. Un percorso di crescita personale che passa necessariamente attraverso il confronto e l’interazione con gli altri.

Sentite anche voi un campanello d’allarme che squilla ogni qualvolta percepiamo una situazione potenzialmente ostile o minacciosa ?

ansia[2]Un normale stato di preoccupazione talvolta può diventare eccessivo rispetto a determinati eventi o persone e purtroppo il nostro cervello non distingue un’ansia fisiologica (normale) da getire, da un’ansia patologica da prevenire o curare, prima che sfoci in manifestazioni di panico o depressione.

Il nostro cervello risponde con reazioni primitive ed istintive persino alle presunte minacce e non è pertanto in grado di distinguere il pericolo reale da quello immaginario: in entrambi i casi, per ripristinare l’equilibrio il cervello attiva gli stessi meccanismi di allerta. Saper riconoscere le dinamiche che attivano in noi l’ansia è dunque fondamentale per affrontare positivamente e con maggiore serenità le difficoltà quotidiane.

Risposte e soluzioni all’ansia variano da persona a persona così come altrettanto soggettive sono le cause che provocano gli stati ansiosi. Che fare? Imparare ad interpretare le nostre ansie significa dotarsi degli strumenti necessari per recuperare ulteriori capacità, per riacquistare la stima di sé e per riuscire ad affrontare ogni situazione con le strategie di volta in volta più appropriate.

Condividendo le proprie esperienze all’interno di un gruppo si possono meglio individuare e mettere a confronto le differenti capacità e le strategie che ciascuno ha sviluppato per far fronte all’ansia e allo stress quotidiano.

Recuperare la calma e imparare a controllare lo stress nella vita quotidiana è il presupposto fondamentale per ottenere uno stato di benessere psicofisico, importante fattore preventivo di malattie organiche e disagi psicologici.

Dal momento che la psiche e il soma si influenzano reciprocamente, ogni stress produce tensioni e rigidità nel corpo che tendono a cronocizzarsi e a minare progressivamente la nostra salute emotiva. Da qui l’importanza di riconoscere prima, e trattare poi, gli stati di tensione corporea imparando così ad acquisire un intimo stato di armonia e benessere col proprio corpo.

Inizia il 7 novembre il corso

OFFICINA 3A

Laboratorio interattivo di Autostima,

Assertività, Autoefficacia

Conduttrice: Dott.ssa Passerini Milena,

Psicologa e Psicoterapeuta

Modalità di iscrizione

c/o Sportidea Caleidos,

Torino – via Pertinace, 29/B

011 3090618

Prossimamente

GESTIRE L’ANSIA

Percorso di gruppo per affrontare e combattere le problematiche legate all’ansia 

BIO-BENESSERE 

Laboratorio per l’apprendimento di tecniche psico-fisiche

per la riduzione dello stress

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)