“è meglio aggiungere vita ai giorni, che non giorni alla vita”

(Rita Levi Montalcini)

Raffaello, ospite (temporaneo!) a Palazzo Madama

Fino al 23 febbraio 2014 Palazzo Madama ospita un capolavoro del Rinascimento italiano: la Sacra Famiglia con san Giuseppe senza barba di Raffaello conservato all’Ermitage di San Pietroburgo.

raffaello

Acquistata da Caterina di Russia nel 1772, l’opera colpisce lo spettatore per il magistrale gioco di sguardi che lega i tre personaggi.

Giuseppe e Maria scrutano, l’uno torvo l’altra rassegnata, il figlioletto. Gesù stesso sembra quasi respingere la madre nel vano tentativo di quest’ultima di accarezzargli un piedino.

Il progetto si inserisce nel quadro di un’interessante collaborazione culturale e scientifica tra Torino e San Pietroburgo. Infatti mentre a Torino è visibile il dipinto di Raffaello, nelle sale dell’Ermitage è possibile ammirare un altro vertice del Rinascimento italiano: Il ritratto d’uomo di Antonello da Messina tradizionalmente appartenente alle collezioni d’arte sabaude.

La mostra è compresa nel biglietto del museo. L’ingresso ad esso è di:

  • € 10 (intero);
  • € 8 (ridotto).
  • Gratis per i minorenni

Il museo è visitabile nei seguenti orari:

  •  10 – 18 (dal martedì al sabato)
  •  10 – 19 (domenica)
  •  Giorno di chiusura: lunedì

E’ possibile effettuare visite guidate domenicali:

  • 26 gennaio
  • 9 febbraio
  • 23 febbraio

Prenotazione visita guidata: 011- 5211788

Recapito ufficio stampa: 011 – 4429523 (Daniela Matteu/Tanja Gentilini)

Lorenzo Beatrice

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)