“Oramai siamo carne e telefonino: la memoria non è più nella testa, ma nello smartphone”.

(Vittorino Andreoli)

E FU SERA E FU MATTINA. Il sogno di in giovane regista che diventa film

Mi arriva con un passaparola on line la segnalazione di questa bella avventura “dal basso” di produzione cinematografica low cost ma high quality: E FU SERA E FU MATTINA, un soggetto intrigante con finale sorprendente e una fotografia che esalta la bellezza delle Langhe. A qualcuno potrà ricordare la storia de IL VENTO FA IL SUO GIRO, film “povero” di Giorgio Diritti del 2005 premiato dal passa parola del pubblico, che fu girato in una sperduta valle del Piemonte, con un budget limitato di 480 mila euro e sin da subito ignorato dalla grande distribuzione, per i soliti motivi: un regista poco conosciuto, un cast di attori non professionisti, dialoghi in italiano e dialetto. E che invece grazie al tam tam degli spettatori si rivelò un piccolo fenomeno di cinema d’autore.
Speriamo che la storia ora si ripeta per il film del giovane regista Emanuele Caruso (28 anni) che è costato ancora meno in denaro, 70 mila euro raccolti in crowfounding, ma molto in tempo ed entusiasmo che meritano di essere premiati.

E fu sera e fu mattina
Il progetto, o meglio il sogno, nasce 4 anni fa ma nessun produttore è disponibile a finanziarlo ed allora il buon Emanuele e il suo gruppo di amici lancia un finanziamento dal basso e 300 sottoscrittori comprano delle quote del film prima ancora che sia prodotto. Grazie alla passione, all’impegno e ad un pizzico di fortuna che spesso capita quando si mettono in circolo delle buone idee, si trovano le quasi 1.000 persone disponibili a lavorare gratis per il film (tecnici, attori, macchinisti, comparse) oltre alla disponibilità’ delle locations. Le riprese iniziano a giugno dell’anno scorso, il montaggio termina nell’autunno e inizia un’altra corsa ad ostacoli: nessun distributore lo vuole e così Emanuele e il gruppo di amici iniziano a contattare direttamente le sale cinematografiche vicine a casa, ad Alba e dintorni. Con un bel risultato: ad oggi  sono 7000 i biglietti staccati e le persone che dopo aver visto il film fanno il passa parola. Che ora e’ arrivato anche a Torino, e’ sara’ in programma al cinema REPOSI dal 13 al 19 Marzo.
Ecco il trailer del film 

Inutile dire che questa sarà la prova del nove, per cui volentieri diffondiamo l’invito e la richiesta di sostegno che ci è arrivata: si tratta di acquistare i biglietti e di andare a vederlo, magari il 15 sera alle 20.10 con la presenza in sala del cast.
Così potrete giudicare voi se ne è valsa la pena.

Mascia Manzon

masciam@vicini.to.it

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (3 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +7 (from 7 votes)
E FU SERA E FU MATTINA. Il sogno di in giovane regista che diventa film, 10.0 out of 10 based on 3 ratings

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*