C’è chi crede che tutto gli sia dovuto, ma non è dovuto niente a nessuno.

Le cose si conquistano con dolcezza ed umiltà.
(Madre Teresa di Calcutta)

La Consolata e la sua Città: Torino. 300 anni di storia

DSC_3850Si è svolta oggi presso la Sala delle Colonne di Palazzo Civico, la conferenza stampa di presentazione degli eventi programmati dal Santuario della Consolata, in collaborazione e con il patrocinio del Comune di  Torino, per la ricorrenza del 300° anniversario della proclamazione della Beata Vergine Consolata a Patrona della Città da parte del Consiglio Comunale di Torino il 24 maggio 1714.

Il rettore del Santuario, Mons. Piero Delbosco, ha ricordato che “il tricentenario della proclamazione della Consolata a Patrona della Città di Torino è la gradita occasione per ricordare e presentare ai suoi cittadini il legame del Santuario con la Città. Legame liturgico, devozionale ed anche architettonico, artistico ed archeologico, che il Santuario intende consolidare rendendo accessibili i suoi spazi”.

Il rapporto della Consolata con la città ha origini antiche e l’atto giuridico del 1714, con il quale la si dichiara Patrona, ufficializza questo lungo legame. Anche in seguito, nell’esplosione di colera del 1835 la relazione di affetto e fiducia tra la popolazione e la Madre di Dio Consolatrice e Consolata trova nuova conferma. La proclamazione trova la sua motivazione storica nell’evento bellico dell’assedio di Torino del 1706 e coinvolge personaggi quali il beato Sebastiano Valfré e Vittorio Amedeo II : primo RE di casa Savoia.

Le iniziative spirituali e culturali e di ricerca sono molteplici a partire dalla mostra “300 anni Patrona. La Consolata e la sua città dal 21 aprile al 24 giugno 2014 allestita in alcuni dei locali dell’antico monastero adiacente il Santuario, con accesso da via Maria Adelaide 2. Il programma espositivo si articola nelle sezioni: “LA PROCLAMAZIONE: LA  CONSOLATA E LA SUA CITTÀ”, “L’AMBIENTE, IL TEMPO, I PROTAGONISTI”, “LA DIFFUSIONE DEL CULTO” ed infine “GLI STUDENTI INTERPRETANO LA CONSOLATA” dove vengono esposti gli elaborati artistici di alcuni alunni appartenenti alla scuola primaria e secondaria della città di Torino sul tema della Consolata Patrona.

Le scuole coinvolte hanno illustrato aspetti diversi della relazione tra la città e la sua patrona a seconda delle tecniche e della sensibilità, ponendo l’attenzione sull’immagine mariana, sull’architettura e sugli ex-voto.

All’interno del percorso espositivo è inserita la visita alla SALA DEI RELIQUIARI dove sarà possibile sostare davanti ad alcune prestigiose e disparate reliquie di santi, significative per la vita liturgica del santuario, parte del suo patrimonio spirituale, artistico e culturale.

Poi vi sono gli eventi:

  • Giovedì 10 Aprile, ore 21 – Concerto della corale Roberto Goitre , Santuario della Consolata, piazza della Consolata.
  • Venerdì 11 Aprile, ore 15,30 – Presentazione del volume “Storia del culto alla Consolata e della sua diffusione nel corso dei secoli”, Edizioni La Consolata Inaugurazione della Mostra “300 Anni Patrona” (a inviti). Santuario della Consolata, Sala Rettori.
  • Lunedì 21 Aprile – Apertura della mostra “300 anni Patrona. La Consolata e la sua città”. Santuario della Consolata, entrata da p.za della Consolata. VEN-SAB-DOM 10h18 (altri giorni solo su appuntamento, minimo 15px).
  • Mercoledì 21 Maggio, ore12 – Cerimonia istituzionale per la proclamazione della Consolata Patrona. A seguire, concerto del TRIO PARADISI. Palazzo di Città, Sala del Consiglio Comunale.
  • 24 – 25 Maggio – Mostra filatelica. Santuario della Consolata, chiostro.
  • Venerdì 20 Giugno – Solennità della Consolata, Patrona della Città di Torino.
  • Sabato 6 Settembre – Omaggio del Gruppo Storico Pietro Micca alla Patrona. Santuario della Consolata.
  • Sabato 13 Settembre, ore 21 – Concerto promosso da MITO SettembreMusica. Santuario della Consolata.
  • Sabato 27 Settembre, ore 21 – Concerto del Collegium Theatrum Sabaudiae. Santuario della Consolata.
  • Sabato 18 Ottobre, ore 21 : Concerto del complesso vocale Musica Laus. Santuario della Consolata.
  • Sabato 8 Novembre, ore 21 – Concerto del coro del CAI UGET. Santuario della Consolata.
  • Venerdì 28 Novembre, ore 10 – Convegno “Torino riscopre la Consolata, nuova luce sull’antico Santuario”. Palazzo di Città, Sala Colonne, p.za Palazzo di Città.
  • Sabato 20 Dicembre, ore 21 – concerto del Coro Diocesano e della Corale Liturgica di San Filippo Neri, con repertorio natalizio e mariano. Santuario della Consolata.Madonna della Consolata

Degno di nota, tra le altre iniziative già elencate, è il Convegno ( quasi a fine anno) “Torino riscopre la Consolata, nuova luce sull’antico Santuarioche si svolgerà in Municipio in Sala colonne il 28 novembre 2014. Il Convegno parte dal lontano, infatti nel 2008 il Santuario ha commissionato , in accordo con le tre Soprintendenze competenti, un cantiere di indagini preliminari teso ad individuare le priorità di intervento dettate dallo stato conservativo ed anche teso alla possibile riqualificazione funzionale ed alla valorizzazione del Santuario e del Convitto della Consolata.

I risultati delle indagini e gli approfondimenti storici, architettonici, archivistici e liturgici hanno fornito rinnovati stimoli per iniziative di studio e rilievo in relazione alle fasi costruttive e decorative della chiesa di Sant’Andrea, che costituisce l’impianto originario del Santuario.  In particolare sono emersi elementi per la definizione delle strutture romaniche della chiesa e per la comprensione delle modifiche architettoniche successive. Alla luce dei nuovi ritrovamenti è stato istituito il Comitato scientifico della Consolata per lo studio e la valorizzazione del Santuario, al fine di aggiornare le ricerche e le trattazioni sull’importante complesso. Quindi nel Convegno saranno sviluppati i temi della storia e il culto, del cantiere della conoscenza, dell’archeologia dell’elevato e le vicende costruttive e decorative dell’antica chiesa.

Il convegno sarà accompagnato dalla proiezione delle immagini che raccontano il cantiere di indagini preliminari e dalle ipotesi ricostruttive delle varie fasi della chiesa di Sant’Andrea, dall’epoca romanica fino al cantiere guariniano. Le ricostruzioni della chiesa, oggi visualizzate in 3D, sono state elaborate da Fernando Delmastro e Clara Distefano, con la collaborazione di Francesca Cavalieri. A prosecuzione e completamento del convegno è intenzione del Comitato promuovere e realizzare nel corso del 2015 una mostra che racconti uno scorcio inaspettato e significativo del patrimonio culturale di Torino. Il tutto attraverso plastici, rappresentazioni video, documenti, elementi decorativi e  architettonici originali contenuti nella mostra i visitatori potranno visualizzare gli esiti del convegno.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
La Consolata e la sua Città: Torino. 300 anni di storia, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*