C’è chi crede che tutto gli sia dovuto, ma non è dovuto niente a nessuno.

Le cose si conquistano con dolcezza ed umiltà.
(Madre Teresa di Calcutta)

L’atteso rilancio del Mercato di Piazza Foroni

Siamo ad un passo per l’apertura del cantiere di piazza Foroni per il rilancio del mercato. Un’opera che costerà circa 4 milioni e 500mila euro – finanziata con fondi europei – in grado di adeguare finalmente l’area alle normative igienico sanitarie e di sicurezza vigenti che la gente chiede da un bel pezzo.

Situato tra Corso Palermo e Via Mercadante, il mercato di Piazza Foroni offre di tutto, di più: nell’alimentare questo mercato non teme confronti, dal momento che tutto l’anno è possibile trovare dalla frutta di stagione alle primizie, dalla verdura super conveniente alle aragoste.foroni-1

Una curiosità: al centro del mercato troneggia il quadro della Madonna di Ripalta, portato da Cerignola nel 1945 da una famiglia della cittadina pugliese.

Ed oggi, nella terza domenica di giugno, originari del paese e abitanti attuali si trovano nella piazza per una grande festa.

In questo mese si dovrebbe aprire la prima fase per la predisposizione del mercato temporaneo. I commercianti – stando a quanto ha dichiarato il Comune – traslocheranno nelle vie adiacenti di piazza Foroni per permettere i lavori che dovrebbero veder nascere, tra le altre cose, un’area pedonale, un parcheggio e filari alberati. I cantieri, dovrebbero chiudere alla fine del 2014, secondo il piano del Comune.

In ogni caso è stato garantito, secondo il nuovo progetto, che ogni operatore manterrà il proprio posto al mercato, mentre verrà in parte modificato il percorso della corsia veicolare d’emergenza.

Il progetto definitivo è stato accolto in modo positivo dalla Commissione mercatale di piazza Foroni, coordinata da Vincenzo Torraco. Tutti gli operatori del mercato dovranno comunque trovare soluzioni, per affrontare possibili criticità legate allo spostamento provvisorio dei quasi 200 banchi del mercato e valutare altre proposte, tra cui la possibile apertura pomeridiana del mercato, magari già dalla prossima primavera, e la questione di un parcheggio auto adeguato per carico e scarico merci.Progetto Fa Bene piazza Foroni

I disagi che i lavori potranno in un primo momento portare, saranno poi compensati dai benefici che l’intervento porterà agli operatori ed ai frequentatori abituali di uno dei mercati più caratteristici della città.

La Cerignola subalpina, così viene chiamata, diventerà ancora più bella ed intrigante di quello che è stata per tanti anni. In un quartiere che richiama la Torino industriale degli anni 50, mischiata ai sapori e colori di un pezzo d’Africa, con una piazza che riporta ai luoghi d’origine dei frequentatori abituali, dove trovi i dialetti e le lingue che hanno fatto la Torino del boom economico, pezzi di sud che animano questa piazza.

Angelo Tacconi

loris@vicini.to.it

 

 

 

 

Troverete altri approfondimenti sul Corriere di Barriera: qui trovate i punti di distribuzione


Visualizza Punti distribuzione corriere in una mappa di dimensioni maggiori

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*