“A volte si ha così tanta paura di morire, che ci si dimentica di vivere.”

(OMAR SY – Samuel, nel film “Famiglia all’improvviso – Istruzioni non incluse”)

Paratissima “dal di dentro”

paratissimaCon l’autunno e le sue mille sfumature torna Paratissima quest’anno ospitata a Torino Esposizioni.

Come sempre Paratissima propone le idee e le creazioni di artisti emergenti, velleitari che escono allo scoperto, talenti nuovi e sconosciuti. In questa rassegna non ci sono limiti o barriere di età e di professionalità: accanto a personalità già conosciute se ne affiancano altre nuove e si vivono questi giorni in un spirito di amicizia ed apertura. Paratissima è confronto ed incontro e chi, come me partecipa già da qualche anno, ritrova  gli amici e  scopre persone nuove con cui dialogare e guardarsi negli occhi. Paratissima, aldilà dell’aspetto creativo ed artistico, é anche un momento ed uno spazio per il dialogo, la spiegazione, l’attenzione verso le persone. Quest’anno il pubblico mi pare migliore: c’é meno fretta e più attenzione.

Ciascuno a Paratissima trova senz’altro qualcosa di originale, particolare vista la ricchezza di proposte ed i settori rappresentati : pittura, scultura, fotografia, installazioni. Il luogo dove si svolge la manifestazione é particolarmente suggestivo con le vetrate che si affacciano sul Valentino e la collina ed il soffitto che lascia trasparire il cielo.

Venire a vedere  non costa nulla ma può donare molto.

Susanna Fazio

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*