“Lavora quando puoi e riposa quando devi”
Lailah Gifty Akita

APPROVATO DALLA GIUNTA COMUNALE IL PIANO DELLA MOBILITA’ PER GLI EVENTI DEL 2015

p_zza-san-carlo_archivio-fotografico-turismo-torino-e-provincia

Stamani la Giunta Comunale ha deliberato il Piano della Mobilità 2015, che ha raccolto e sistematizzato le modifiche ed i potenziamenti dei servizi di trasporto pubblico che si renderanno necessari per affrontare il massiccio afflusso di visitatori, stimati in alcuni milioni, che saranno presenti agli eventi in programma in città nel corso dell’anno. Il piano è stato elaborato dalla Divisione Mobilità con la collaborazione dell’Agenzia per la Mobilità Metropolitana e Regionale, di GTT e della società 5T che gestisce le tecnologie ed i sistemi intelligenti per il traffico.

Le nuove iniziative messe in cantiere partono dalla definizione di un pacchetto di nuovi strumenti informativi e di comunicazione quali mappe aggiornate, pieghevoli, nuove App e nuovo sito internet di GTT, pannelli a messaggio variabile, nuova segnaletica per i parcheggi di interscambio e biglietti per i mezzi pubblici “dedicati” al bicentenario della nascita di Don Bosco, all’ostensione della Sindone, a Torino Capitale Europea dello Sport ed a Expo Torino 2015.

Per i bus turistici è stata disegnata una ZTL coincidente con i confini amministrativi della città, ad esclusione di corso Moncalieri e della zona collinare ad est, che sarà in vigore tutti i giorni dalle o alle 24.

Attraverso il portale www.busturistici.torino.it si potranno richiedere, ritirare e pagare i relativi permessi (validi anche nella ZTL centrale e nelle vie e corsie riservate al trasporto pubblico ad esclusione della ZTL Valentino e delle aree pedonali) che costeranno 50 euro per il giornaliero, 50 euro il primo giorno più 30 per ogni giorno nel caso del plurigiornaliero e 500 euro se ci si abbona per un anno. La ZTL Bus Turistici sarà in vigore per 24 mesi e vi potranno accedere mezzi M3 con portata superiore alle 5 tonnellate con posti a sedere superiori a 8 più il conducente.

Per l’ostensione della Sindone, per la quale sono previsti più di 2 milioni di arrivi, è previsto un pacchetto di interventi e prolungamenti di orario dei trasporti pubblici per coloro che giungeranno a Torino utilizzando l’aereo, il treno, l’auto, il camper o il bus turistico, e per ciascuna di queste possibilità sono stati messe a punto le modalità di arrivo, parcheggio e spostamento favorendo l’utilizzo dei mezzi pubblici e l’interscambio con gli altri mezzi di trasporto: in questo quadro si inseriscono la definizione di un’area camper nel piazzale Caio Mario, l’indicazione di 4 parcheggi di interscambio a Stura, Caio Mario, Venchi Unica e Pellerina, l’interscambio tra le linee Star potenziate ed i parcheggi in città (in questo caso gratuite), l’indicazione di percorsi e stazionamenti per i bus turistici e la definizione delle linee potenziate ed orari più ampi per i mezzi pubblici: per treni, metropolitana e mezzi di superficie sarà possibile utilizzare il BIM, biglietto integrato metropolitano. Il piano contiene anche le indicazioni per le modifiche alla viabilità che dovranno essere adottate.

Potenziamenti ed adattamenti di orario dei mezzi pubblici sono previsti anche per le celebrazioni del bicentenario della nascita di Don Bosco, per le manifestazioni di Torino Capitale Europea dello Sport e per il Salone del Libro.

Un ulteriore piano di rafforzamento del trasporto sarà attuato in occasione della visita del Papa.

Angelo Tacconi

loris@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*