C’è chi crede che tutto gli sia dovuto, ma non è dovuto niente a nessuno.

Le cose si conquistano con dolcezza ed umiltà.
(Madre Teresa di Calcutta)

AMBIENTE: Piemonte, al via oggi la consultazione pubblica on-line sulla qualità dell’aria

ARIAFino ad agosto si raccoglieranno in un questionario sul sito della Regione opinioni e suggerimenti dei cittadini da utilizzare per la redazione del Piano regionale Aria.

Quanto ne sanno i cittadini della qualità dell’aria in Piemonte? Cosa fanno in concreto per contrastare l’inquinamento atmosferico? Cosa ne pensano delle politiche adottate dagli enti pubblici? Sono solo alcune delle domande contenute nel questionario on-line messo a punto dagli uffici dell’Assessorato all’Ambiente della Regione Piemonte, come consultazione sul Piano regionale per la qualità dell’aria, attualmente in fase di redazione. Un modo per dare vita a un percorso partecipato con la cittadinanza per attuare un nuovo “Piano Aria” sull’intero territorio regionale, rendendolo il più possibile efficace e condiviso. La consultazione inizia oggi e durerà sedici settimane. Per poter partecipare bisogna accedere tramite il sito: http://www.regione.piemonte.it/ambiente/aria/consultazione.htm

Gli obiettivi dell’iniziativa sono: raccogliere le consuetudini dei cittadini, assicurare che le loro preoccupazioni e aspirazioni siano comprese e considerate e valutare la percezione che il territorio ha in merito a quanto finora è stato fatto dall’amministrazione per contrastare l’inquinamento atmosferico, fornendo degli approfondimenti tematici sugli argomenti trattati dalla consultazione.

Il questionario è anonimo e la compilazione richiede circa 10-15 minuti di tempo. Alla fine di ciascuna sezione ci sono anche dei link a schede di approfondimento, quali il rapporto fra l’inquinamento atmosferico e la salute dei cittadini, in cui vengono riproposti i dati della “Relazione sullo stato dell’ambiente in Piemonte 2014”, realizzato da Regione e Arpa Piemonte.

Per la realizzazione del questionario è stato utilizzato “EU Survey”, strumento ufficiale per la costruzione di sondaggi e consultazioni della Commissione Europea, open source a disposizione di tutti i cittadini europei a titolo gratuito.

La consultazione è una prassi della Commissione Europea, che per temi specifici o in previsione di un’iniziativa legislativa futura, decide di consultare le parti interessate per assicurare la coerenza e la trasparenza delle azioni da intraprendere. Anche il Governo italiano – con il portale partecipa.gov.it – sostiene l’utilizzo dello strumento della consultazione sulle politiche pubbliche da parte delle pubbliche amministrazioni italiane. La Regione Piemonte, allo stesso modo, ha ritenuto necessario costruire la propria azione politica partendo da questa forma di democrazia partecipativa.

L’iniziativa ha come destinatari tutti coloro che sono interessati alla qualità dell’aria. Pur essendo indirizzata principalmente ai residenti del Piemonte, possono rispondere alle domande anche i residenti di altre regioni italiane.

Una volta acquisite le opinioni dei cittadini, tutte le risposte saranno tradotte in un documento riepilogativo che verrà successivamente pubblicato sul sito della Regione Piemonte e di cui si terrà conto nella redazione del Piano regionale per la qualità dell’aria.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*