“A volte si ha così tanta paura di morire, che ci si dimentica di vivere.”

(OMAR SY – Samuel, nel film “Famiglia all’improvviso – Istruzioni non incluse”)

IL SERVIZIO ALLA PERSONA NELLA NUOVA FAMIGLIA.

Famiglia

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

A fronte di un bisogno crescente di assistenza domiciliare che chiede risposte adeguate, si rendono necessari un migliore coordinamento dei servizi e una certificazione di professionalità degli addetti. La soluzione che le famiglie si danno privatamente richiede una precisa regia territoriale per evitare situazioni di rischio e di conflitto. La regolarizzazione dei rapporti di collaborazione è una esigenza di rispetto delle persone che svolgono il lavoro di cura nelle famiglie e di garanzia della loro professionalità. A tal fine Api-Colf propone la costituzione dell’Albo Professionale degli operatori abilitati ai servizi alla famiglia e alla persona”

Se ne parlerà al XX CONGRESSO NAZIONALE API-COLF in programma il 17 maggio alla GAM di Torini ed il 18 e 19 Maggio a Pianezza (qui il programma dettagliato).

Sarà anche l’occasione per riflettere e discutere sui risultati degli ultimi Censimenti in merito alla composizione delle famiglie italiane e al rilevamento dei bisogni di cura manifestati per bambini, malati e anziani.

Il Congresso Nazionale Api-Colf offrirà un punto di osservazione sullo stato presente e sulle prospettive delle famiglie nel nostro Paese proprio a partire dal nuovo ruolo dei collaboratori familiari

Info: http://www.api-colf.it/news/view/92

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*