C’è chi crede che tutto gli sia dovuto, ma non è dovuto niente a nessuno.

Le cose si conquistano con dolcezza ed umiltà.
(Madre Teresa di Calcutta)

STADIO FILADELFIA, IL 17 OTTOBRE IL VIA AI LAVORI

Tifosi granata finalmente ci siamo. Sportivi di tutta Italia, un pezzo della nostra storia italiana, lo stadio Filadelfia, il luogo dove il Grande Torino,  è diventato leggenda, così incautamente abbattuto dalle ruspe, rinasce.

Significative il 15/09/2015 le parole del presidente del CONI Giovanni Malagò, recatosi laddove sorgeva lo stadio Filadelfia, che commenta così la situazione in cui versa il Tempio che fu degli Eroi: “So che la Fondazione si sta impegnando al massimo per ricostruire uno dei luoghi simbolo dello sport italiano. I miei migliori auguri al presidente Cesare Salvadori, mi auguro che riesca al più presto a rimettere in piedi l’opera”.

tribuna-filadelfia

Il 17 Ottobre il via ai lavori, che riporteranno in vita quel prato che era ormai ridotto ad un cumulo di erbacce. “Fra due settimane inizieranno i lavori nel cantiere del nuovo Stadio Filadelfia. Sabato 17 ottobre, con la posa della prima pietra, i tifosi granata e tutto il mondo dello sport italiano vedranno concretizzarsi il sogno di vedere rinascere il campo del Grande Torino, secondo l’impegno preso dall’Amministrazione”.

Lo ha dichiarato il Sindaco Piero Fassino, in seguito all’annuncio questa mattina da parte del presidente Cesare Salvadori della Fondazione Stadio Filadelfia dell’inizio del lavori dell’impianto sportivo che ospiterà gli allenamenti della squadra del Torino F.C. e le partite della “Primavera”. Si tratta di una nuova struttura che conserverà i tratti originali dello storico e glorioso impianto.

Saranno realizzati due campi da gioco, uno dei quali in erba, l’altro con copertura ibrida. Lo stadio potrà ospitare sulle gradinate e sulla tribuna complessivamente 4mila spettatori. L’impianto disporrà di spogliatoi, di una sala stampa, di una foresteria e di un ‘cortile della memoria’. In tempi successivi sarà realizzata, sul lato di via Giordano Bruno, l’area museale.

filadelfia_nuovo

Complessivamente per l’opera sono stati stanziati 8 milioni di euro.

“La nostra città – ha concluso il Sindaco – si arricchisce di una struttura per l’intera collettività che ha valenza sportiva, sociale e soprattutto culturale. Grazie all’investimento finanziario di Comune, Regione e Fondazione “Mamma Cairo”, all’impegno della Fondazione Stadio Filadelfia e all’interesse dei singoli cittadini e di tutti gli sportivi amanti del calcio, si riqualifica una porzione significativa del quartiere”.

La Fondazione Filadelfia comunica che la posa della prima pietra e l’inizio dei lavori, che saranno svolti dalla C.S. Costruzioni (la società che ha vinto la gara di appalto), avverrà a partire dalle ore 11:30 del 17 ottobre, esattamente 89 anni dopo l’inaugurazione del vecchio impianto. E’ un momento storico per tutto il mondo granata che, dopo tanto vociferare ed innumerevoli frenate, vede finalmente vicino il sogno di tornare a sedersi sugli spalti del Tempio degli Eroi. Presente alla conferenza anche il dg del Torino Antonio Comi.

Per completare l’area sportiva, e soprattutto per quella aggregativa e museale, partira’ una campagna di raccolta fondi che servira’ a finanziare il completamento del nuovo Stadio Filadelfia e a restituire definitivamente alla citta’, ai tifosi e tutti gli appassionati sportivi lo Stadio che non solo ha ospitato le gesta del Grande Torino, ma che rappresenta l’unica e vera casa del Toro.

Stadio_filadelfia_allenamento_torino_1949Stadio Filadelfia: allenamento Torino (1949)

« Gli eroi sono sempre immortali agli occhi di chi in essi crede. E così i ragazzi crederanno che il Torino non è morto: è soltanto “in trasferta”. »
(Indro Montanelli, dal Corriere della Sera del 7 maggio 1949)

 Angelo Tacconi

loris@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*