E’ impossibile vivere senza fallire in qualcosa, a meno che uno non viva così cautamente da non aver vissuto affatto.  (Joanne K. Rowling)

“Anciove ch’a bogio”: 25 Ottobre

FotoAggiugaiNell’ambito di Agorà a Torino – progetto di “Expo Milano 2015 nutrire il pianeta, energia per la vita”, in collaborazione con Città di Torino e Compagnia di San Paolo – il nostro giornale online cittadino, insieme a Piemonte Cultura e con la collaborazione artistica della compagnia teatrale “I Saltapasti”, ha organizzato l’evento “Anciove ch’a bogio” – Acciughe in movimento: le vie delle acciughe in Piemonte fino a noi” , domenica 25 ottobre dalle 9,30 alle 13,00 nella struttura Agorà davanti alla Prefettura in Piazza Castello a Torino.

Il tema, quello dell’alimento ACCIUGHE è stato per molte famiglie Piemontesi dell’Alta Val Maira un modo per sostenersi economicamente attraverso l’importazione, la preparazione e la commercializzazione ambulante di un cibo usato nella cucina tipica piemontese come quello della “Bagna càuda” , ma anche oltre i confini piemontesi come dimostrano le vendite ambulanti degli acciugai nella città di Milano.

Tutto questo sarà presentato al pubblico attraverso un video recital con immagini del Museo Seles ed interviste condotto con musica e letture dal vivo (ripetuto tre volte durante l’evento).

Ci sarà anche la testimonianza del Sindaco di Celle di Macra e un’attività ludica dedicata ai bambini che utilizzeranno una “piramide alimentare” in legno.

Inoltre alcuni oggetti del Museo Seles , museo dei mestieri itineranti di Celle di Macra, saranno mostrati al pubblico all’interno dell’Agorà.

Qui di seguito il programma completo

Ore 08,15 allestimento con materiali provenienti dal Museo Seles di Celle di Macra in Val Maira (CN)

Ore 09,30 accoglienza pubblico

Ore 10,00 video recital con musiche e letture dal vivo : “Anciove ch’a bogio”

Ore 10,30 attività ludica “piramide alimentare” con i bambini presenti

Ore 11,00 video recital con musiche e letture dal vivo : “Anciove ch’a bogio”

Ore 11,30 attività ludica “piramide alimentare” con i bambini presenti

Ore 12,00 video recital con musiche e letture dal vivo : “Anciove ch’a bogio”

Ore 12,30 intervento del Sindaco di Celle di Macra, Antonio Garino

Ore 12.45 dialogo col pubblico presente

Ore 13,00 chiusura evento

Il video è realizzato da Franco Fratto direttore di Vicini, gli interventi musicali sono a cura della Associazione Piemonte Cultura con la partecipazione di musicisti piemontesi tra cui Maurizio Trotti e Adalberto Rismondo dell’Èquipe du Folk, Francesco Cavallero dei Detaran Folk ed altri che accompagneranno l’evento con brani della tradizione occitana. Le letture saranno su testi di Franca Guiot (Vicini) e letti dalla compagnia teatrale “I Saltapasti”. L’attività ludica della “piramide alimentare” è condotta da Vicini.

Guarda il trailer VIDEO

Scarica il volantino in PDF

Alcune notizie sulle due associazioni che collaborano con noi.

L’Associazione “PIEMONTE CULTURA” (www.piemontecultura.it) opera da un paio di lustri grazie all’intensa e proficua, crescente e stratificata attività culturale svolta dai Soci Fondatori, che di fatto hanno svolto in questi anni una vivace attività culturale sempre ed unicamente mossi dalla passione per la cultura, in tutte le sue sfaccettature ed esternazioni. In particolare, facendo riferimento alle tradizioni storiche del territorio, le Minoranze Linguistiche Storiche ma senza mai trascurare gli orizzonti più vasti, e le forti sinergie tra la cultura regionale e quella italiana, nonché quella mediterranea ed europea. L’espansione degli interessi e delle attività in cui i Soci Fondatori si sono gradualmente catalizzati attorno all’Associazione (Eventi culturali, Festival di Danze Tradizionali, Meetings di Strumenti della Tradizione Popolare, raduni Internazionali di Ghironde e Cornamuse, Conferenze sulle minoranze linguistiche regionali, Convegni sulla lingua Occitana e Francoprovenzale, laboratori di Danze Storiche Tradizionali, laboratori di musica e Strumenti popolari, Laboratori sulle tradizioni del cibo, ecc.). Questa aggregazione ha inevitabilmente fatto sì che quell’originale nucleo di persone attive e appassionate si costituisse in un’Associazione Culturale senza scopi di lucro” avente una veste istituzionalmente idonea.

Info e contatti  info@piemontecultura.it , segreteria@piemontecultura.it

Nata nel 1996, “LA COMPAGNIA DEI SALTAPASTI” (http://saltapastiteatro.altervista.org/) è un’associazione ricreativa e culturale senza scopo di lucro, impegnata nella messa in scena di spettacoli teatrali e nell’organizzazione di laboratori teatrali per ragazzi e adulti, progetti che fanno dell’esperienza teatrale un mezzo per il rafforzamento della coesione sociale dei microgruppi, attraverso la costruzione di un corretto rapporto con se stessi e con gli altri, e dunque strumento utile alla prevenzione del disagio sociale, specialmente giovanile. La Compagnia si pone come obiettivo “vivere e promuovere il teatro come strumento di aggregazione, cultura e interesse per coloro che desiderano cimentarsi nella rappresentazione di spettacoli con adeguata preparazione e serietà”. Da sempre è messo in primo piano il benessere del gruppo e di chi ne fa parte, perché il teatro non sia solo un hobby, ma una scelta di vita e un modo di crescere. Guidata con passione e considerata un bene prezioso per coloro che ne fanno parte, la Compagnia è aperta a chi vuole impegnarsi nel fare teatro, compiendo un percorso nel segno della stima e del rispetto reciproco.

Info e contatti: segreteria@saltapasti.com

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
“Anciove ch’a bogio”: 25 Ottobre, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*