“A volte si ha così tanta paura di morire, che ci si dimentica di vivere.”

(OMAR SY – Samuel, nel film “Famiglia all’improvviso – Istruzioni non incluse”)

“Dallo spazio alla terra”- Cibi, tecnologie e soluzioni innovative.

Spazio terra

In chiusura della kermesse dell’Expo 2015, attendiamo un bilancio conclusivo su quanto sia stato metabolizzato in termini di sostenibilità ambientale. Il sistema agroalimentare saprà rispondere alle esigenze di sovranità alimentare, di equo accesso ad un’alimentazione di qualità, di giusta remunerazione per i produttori, soprattutto i piccoli? Oppure resterà il ricordo di una grande vetrina di marketing?

Sicuramente, Torino ha saputo cogliere le opportunità collegate ad Expo2015 attraverso la presenza continuativa all’interno del Cluster del Cioccolato, e con alcune giornate dentro Padiglione Italia, durante le Settimane del Protagonismo. Soprattutledlogoto, con la partecipazione nel programma di eventi di Cascina Triulza, nel corso delle giornate Anci per Expo. In sintesi, l’obiettivo è stato quello di presentare la città da varie prospettive, di raccontare le sue eccellenze, tradizioni e innovazioni, di far conoscere il “Sistema Torino“, ossia la fattiva collaborazione tra i vari attori istituzionali e privati: la Città di Torino, la Regione Piemonte, la Camera di Commercio di Torino, le molte realtà Associative imprenditoriali ed artigianali attive sul territorio.

In questo contesto si collocano i talk show organizzati dalla Città ad Expo: il primo, il 24 giugno presso l’Auditorium Padiglione Italia, dal titolo “Dallo spazio alla terra. Cibi, tecnologie e soluzioni innovative”; il secondo, in data 21 luglio presso il cluster del cioccolato, “I paesaggi del cacao dal Rio delle Amazzoni al Po. Un fiume di cioccolato”.

Il talk show dello scorso giugno verrà replicato

lunedì 2 novembre alle ore 10.30 presso il Centro Congressi Unione Industriale a Torino.

E’ organizzato in collaborazione con l’Unione Industriale e il Polo di Innovazione Mesa.

Sarà nuovamente lo scrittore e giornalista scientifico Piero Bianucci il moderatore dell’incontro; guiderà il pubblico alla scoperta delle soluzioni innovative nel campo della nutrizione messe a punto da Aziende e Gruppi di ricerca universitari torinesi.

Bianucci intervisterà gli ospiti e con loro scoprirà il cibo prodotto per lo spazio, i sistemi per valorizzare e difendere la qualità e la competitività dei prodotti territoriali, le nuove soluzioni applicate al packaging, le più avanzate applicazioni della tecnologia radar per il monitoraggio delle precipitazioni su aree coltivate, i sistemi più innovativi di movimentazione interna per l’agroindustria e i nuovi processi per il trattamento dei liquidi alimentari.
 Nel corso del talk show saranno presentati una serie di best practises tutte a marchio italiano, come lo space food prodotto da Argotec, le tecnologie al plasma di Iris per decontaminare l’acqua o conservare liquidi alimentare come il latte; le avanzate applicazioni della tecnologia radar di Envisens Technologies per il monitoraggio delle precipitazioni su aree coltivate, sino ai rivoluzioni sistemi per la movimentazione interna per l’agroindustria prodotti dalla Eurofork.

Interverranno: 
David Avino, Managing Director di Argotec che parlerà di ‘Produzione di cibo innovativo: lo Space Food per Terrestri’

Marco Allegretti, Ph.D, Presidente CdA EnviSens Technologies s.r.l., già Spin Off del Politecnico di Torino, Ricercatore presso il Dipartimento di Elettronica del Politecnico di Torino. Parlerà di ‘Monitoraggio delle precipitazioni su vaste aree coltivate con tecniche radar

Alessandro Chiolerio, socio fondatore di Politronica Inkjet Printing S.r.l. e Principal Investigator al Center for Space Human Robotics dell’Istituto Italiano di Tecnologia. Parlerà di ‘La stampa: una tecnologia vecchia di 120 anni può rivoluzionare il modo di tracciare gli alimenti?

Paolo Gay, Professore associato al Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari, settore Ingegneria Agraria – Università degli Studi di Torino, ingegnere, docente. Tratterà il tema ‘Nuovi strumenti per la tracciabilità per migliorare il controllo, la qualità e la competitività dei prodotti alimentari’

Manuel Lai, amministratore (CEO), IRIS di ‘Trattamento mediante nanoimpulsi elettrici: dal progetto GreenPlasma una nuova efficiente tecnologia per il trattamento dell’acqua e di liquidi alimentari’ e Maurizio Traversa, Chief Executive Officer di Eurofork. Parlerà di ‘Intralogistica: la movimentazione con sistemi automatici e la tracciabilità del prodotto’.

Parteciperanno, inoltre, il Sindaco di Torino Piero Fassino, l’Assessore al Turismo e alla Cultura Maurizio Braccialarghe, l’Assessore all’Ambiente e all’innovazione Enzo Lavolta e Riccardo Rosi, Vice Direttore dell’Unione Industriale di Torino.

L’ingresso è gratuito confermando la partecipazione a expo-exto2015@comune.torino.it

 

Rossella Lajolo

rossellal@vicini.to.it

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*