C’è chi crede che tutto gli sia dovuto, ma non è dovuto niente a nessuno.

Le cose si conquistano con dolcezza ed umiltà.
(Madre Teresa di Calcutta)

Leggermente

logo_leggermente

Libri e autori proposti dai gruppi lettura di Torino

Gli unici libri che ci influenzano sono quelli per i quali siamo pronti e che sono andati leggermente oltre nel nostro particolare cammino.
Edward Morgan Forster

LEGGERMENTE. Il tempo di leggere ritrovato

Riparte a Torino Leggermente, il progetto promosso dalla Circoscrizione 2, dalle Biblioteche civiche Torinesi , da Cascina Roccafranca, dalla libreria Gulliver, con mediapartner Vicini.

E’ dedicato a promuovere e incentivare la lettura in tutte le sue forme e ad ogni età.
Non esistono limiti e confini per i veri lettori: da 11 a 99 anni, questo progetto li coinvolge tutti e rappresenta il modo e l’occasione giusta per scoprire nella lettura il piacere di sognare, di conoscere e di incontrare.
Leggermente è un progetto che nasce dai cittadini perché proprio sul territorio sono nati, e continuano a nascere, i gruppi di lettura che si inseriscono nel progetto e che, lavorando con i referenti di Leggermente, danno vita ad un calendario strutturato di letture e di incontri con gli autori ricco, interessante, poliedrico. Uno spaccato dell’editoria del nostro paese, dal Piemonte alla Sicilia, attraverso le parole degli autori e le loro testimonianze.
I lettori si incontrano, scelgono insieme i libri, contattano gli autori, li incontrano e insieme li intervistano, con loro dialogano e si confrontano. Ospiti quest’anno grandi nomi: Michela Murgia, Mimmo Gangemi, Paola Soriga e autori emergenti, best seller e piacevoli scoperte editoriali. Leggermente è l’occasione per tutti coloro che amano i libri di incontrare autori amati e conosciuti oppure emergenti, di seguire un vero e proprio percorso letterario, che si snoda da novembre ad aprile.
1500 cittadini coinvolti, oltre 1000 libri venduti, 400 prestiti in biblioteca, 20 classi coinvolte, 15 autori, questi alcuni numeri della passata edizione.

Gli incontri si svolgono nella biblioteca Villa Amoretti, in Circoscrizione 2, in Cascina Roccafranca, nella libreria Gulliver e, come esperimento della nuova edizione, nei centri giovani della Circoscrizione 2.
Negli anni il progetto è cresciuto e ha coinvolto alcune scuole di Torino e Provincia, partendo dalla convinzione che non esista un solo modo per vincere la sfida per indurre i ragazzi ad amare i libri, ma che avvicinarli ai libri e agli autori, in modo diretto, possa essere un piacevole inizio.
Il progetto è cresciuto negli anni e ha trovato differenti declinazioni tutte con un solo e unico obiettivo: leggere. Nascono così Leggermente in biblioteca, Leggermente in Circoscrizione, Leggermente in Cascina Roccafranca, Leggermente in classe, Leggermente in libreria e Leggermente formazione per insegnanti e genitori. Due i nomi importanti in questo ultimo ambito: Giusi Marchetta e Fabio Geda.
La grande forza di Leggermente risiede nella sua unicità, che è quella di consentire agli autori di incontrare un pubblico informato, interessato e motivato, persone che hanno letto il libro e che sanno parlarne con cognizione, emozione e curiosità. Lo scrittore stesso a volte scopre spunti interessanti del proprio libro, un’interessante osmosi tra autore e lettore.

Importante, anche in questa edizione, la presenza delle scuole, che ogni anno più numerose partecipano al progetto. Quest’anno 27 sono le classi coinvolte: 14 delle scuole medie e 13 delle scuole superiori, provenienti da Liceo Scientifico Majorana di Torino, Istituto tecnico Majorana, CPIA3 Braccini, I.S. Maxwell di Nichelino, SMS Caduti di Cefalonia, SMS Alvaro- Modiglioni, SMS Nievo-Matteotti.
In linea con lo spirito del progetto e nell’ottica di far uscire la lettura dai banchi di scuola per farla entrare nella vita dei ragazzi, sono stati scelti 4 titoli: “Ribelli in fuga” di Tommaso Percivale – Edizioni EL, “Cuori di carta” di Elisa Guerra Puricelli – Edizioni EL, “Io che amo solo te” di Luca Bianchini – Mondadori editore, “La mammana” di Antonella Ossorio – Edizioni Einaudi. I ragazzi avranno l’opportunità di incontrare gli autori in Cascina Roccafranca, discutendo con loro dei libri letti.
Già concordate le date degli incontri con gli autori:

  • giovedì 25 febbraio Elisa Guerra Puricelli;
  • giovedì 10 Marzo  Antonella Ossorio;
  • giovedì 17 Marzo Tommaso Percivale;
  • l’incontro con Luca Bianchini, in via di definizione, è in calendario per la prima settimana di marzo.

Leggermente inaugura il 10 dicembre ospitando Lidia Ravera che presenta “Gli scaduti”, il suo ultimo romanzo nel quale l’autrice ironizza su certi filoni di pensiero politico fino ad allargarli alla vita quotidiana. Cosa succede ad un uomo che a sessant’anni viene considerato scaduto? E come possono crescere e confrontarsi le nuove generazioni senza la figura di riferimento e il sostegno di persone di esperienza?

Leggere è un’avventura. Voi siete pronti?

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*