I libri sono risorse di grano da ammassare per l’inverno dello spirito (Marguerite Yourcenar)

UN NATALE COI FIOCCHI 2015 A TORINO

Presepe

Torna anche quest’anno a Torino, in occasione delle feste natalizie, la manifestazione “ Un Natale coi Fiocchi” che si svolgerà per le vie della città dal 1 dicembre 2015 al 10 gennaio 2016.

L’intero programma è stato concepito come un viaggio che condurrà il pubblico attraverso itinerari dedicati all’arte, allo spettacolo di strada, alla musica sacra, alla magia, al gioco, all’accoglienza, alle tradizioni del Natale, alle fiabe e soprattutto ai bambini, grandi protagonisti del Natale” afferma Maurizio Braqccialarghe, Assessore alla Cultura, Turismo e Promozione sociale della città.

Le varie iniziative si svolgeranno nella suggestiva cornice di “ Luci d’artista” : l’ Albero di Natale e il Calendario dell’Avvento in Piazza Castello la faranno da protagonisti.

L’Albero di Natale è diverso da quello dell’anno scorso: ha una forma piramidale con 5 facce autoportanti ed è composto da elementi dotati di lampadine colorate a led per gli effetti speciali aggregati da un telaio di colore bianco. Da segnalare, collegate all’Albero di Natale, le iniziative del fine settimana del 12 e 13 dicembre dedicate ai bambini che, in un’apposita area, potranno donare un proprio gioco a un bimbo meno fortunato ( tramite i volontari della Caritas Diocesana di Torino e ricevere , in segno di ringraziamento, un piccolo regalo).image001

Ci sarà anche Babbo Natale che accoglierà tutti i bambini e sarà disponibile per fare le fotografie e insegnare che è più bello fare un regalo che riceverlo.

Piazza Castello ospiterà nuovamente il Calendario dell’Avvento allestito sui bozzetti di Emanuele Luzzati (il cui Presepe troverà sede, anche quest’anno, nel Cortile del Melograno al Borgo Medioevale); ogni giorno i Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Torino scopriranno una nuova casella.

Entrambi gli allestimenti saranno inaugurati in Piazza Castello martedì 1 dicembre rispettivamente alle ore 17,30 e 18.

Non possiamo pensare al Natale senza pensare alla musica: 10 chiese della città ospiteranno concerti di musica sacra , colta e popolare che ci aiuteranno a ritrovare la profondità del significato spirituale del Natale nonché a scoprire, o riscoprire, quartieri ed edifici della città spesso poco noti agli stessi torinesi.

Il cartellone di Natale coi Fiocchi è ricco di spettacoli d’arte di strada: la 14 edizione del Festival Internazionale del Teatro di Strada presenta un universo di giocolieri, gag comiche, clownerie e poesia: sabbia,bolle di sapone, oggetti del quotidiano diventeranno arte e funamboli e coreografie aeree ci terranno col naso all’insu e gli occhi sgranati di meraviglia come i bambini.

Via Roma si trasforma per 2 giorni nella strada della magia e la galleria Umberto I diventa la magica casa di Santa Claus che con i suoi abitanti coinvolge i bambini nella confezione dei doni per la notte di Natale. Ci sarà pure un ricco programma di giochi per tutte le fasce di età: giochi in scatola ,giochi di ruolo, giochi animati di scacchi e infine, per i bambini ma non solo,una grande battaglia dei cuscini, tutti contro tutti, in Piazza Castello il 19 dicembre.

Non manca il tributo alla Cultura Popolare: musica contadina, suonate di zampogna,tamburi marocchini e musica balcanica ricreeranno l’atmosfera delle feste e il piacere dell’incontro e dello scambio tra diverse culture.

Un Capodanno un po’ particolare avrà per protagoniste le “ bande” con i tamburi, le trombe, i clarinetti,i sassofoni; la banda è musica in movimento, da sempre legata alla festa: ed è così che Torino saluterà l’anno vecchio e accoglierà l’anno nuovo in piazza S .Carlo sotto la direzione del Gran Cerimoniere della serata Vinicio Capossela con la sua banda della Posta.

Le celebrazioni natalizie non finiscono con Capodanno: il 2 e il 3 gennaio ci saranno allestimenti e spettacoli ispirati alle fiabe mentre il 6 gennaio sarà dedicato al “ Natale dei Popoli: un’occasione per incontrare e valorizzare altre culture con l’esibizione in Piazza Castello del coro “ Moro”, costituito da ragazzi migranti provenienti da Gambia, Ghana, Sierra Leone e Senegal, che coniugano con energia , creatività e ironia, canzoni popolari, principalmente in dialetto piemontese, con sonorità e testi della tradizione africana.

La serata culminerà con uno spettacolo tratto dal libro di Fabio Geda “ Nel Mare ci sono i Coccodrilli” di cui è protagonista un bambino in fuga da miseria re violenza che ha trovato, proprio a Torino, un luogo di accoglienza dove riacquistare la propria serenità di bambino.

Infine, come ogni anno, ritroviamo il Mercatino di Natale in Borgo Dora, al Cortile del Maglio dal 4 al 23 dicembre; chalet e bancarelle offrono il meglio della tradizione oggettistica e culinaria italiana e straniera, affiancati da eventi culturali quali il “ museo dei Presepi” e il Presepe elettronico.

Dal 1 dicembre 2015 al 10 gennaio 2016 è aperta anche la pista di pattinaggio in Piazza Carlo Alberto.

Ulteriori approfondimenti e programma dettagliato di “ A Torino Un Natale coi Fiocchi” si può trovare sul sito www.nataleatorino.it

Franca Guiot

francag@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 6.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
UN NATALE COI FIOCCHI 2015 A TORINO, 6.0 out of 10 based on 1 rating

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*