C’è chi crede che tutto gli sia dovuto, ma non è dovuto niente a nessuno.

Le cose si conquistano con dolcezza ed umiltà.
(Madre Teresa di Calcutta)

Decentramento: giovedì voto finale

Circoscrizioni_torinoConcluso il dibattito in Consiglio Comunale sulla riforma del decentramento con all’ordine del giorno la revisione del Regolamento.

Dalle votazioni emerge il profilo delle nuove circoscrizioni.

E stata approvata una suddivisione della Città in cinque circoscrizioni. Una norma transitoria prevede che dal 2016, le circoscrizioni diventino otto.
Gli accorpamenti previsti porteranno all’unione della circoscrizione 2 con la circoscrizione 10 e della circoscrizione 8 con la circoscrizione 9.

Rivisitate in modo significative anche le precedenti proposte relative alla rilevanza esterna della Giunta circoscrizionale, formata da quattro Consiglieri. A tale proposito è stato approvato un emendamento che prevede la presentazione preliminare delle proposte di delibera della Giunta alle commissioni competenti per materia.

Inoltre la Giunta potrà deliberare solo nel quadro degli indirizzi generali precedentemente deliberati dal Consiglio circoscrizionale.
Bocciata l’istituzione di una nuova figura definita “speaker”, con compiti di organizzazione dei lavori dell’aula.

Approvati anche due emendamenti volti a favorire i processi di partecipazione dei cittadini in tutte le fasi della formazione dei provvedimenti.
La riforma prevede l’istituzione di commissioni di quartiere presiedute da un consigliere circoscrizionale destinate a valorizzare l’apporto dei quartieri necessarie a favorire la partecipazione dei cittadini anche nella prospettiva della formazione di enti territoriali più ampi di quelli attuali.

Nuove disposizioni in materia elettorale introducono il principio della democrazia paritaria, attraverso la doppia preferenza rispetto al genere.
Al capitolo “consultazioni di settori della popolazione e di categorie”, viene prevista la possibilità di utilizzare strumenti telematici. Ancora nel campo della partecipazione attiva dei cittadini, della promozione del volontariato e della sussidiarietà, è previsto anche il concorso e l’ausilio di soggetti esterni all’Amministrazione e l’eventuale ricorso a convenzionamenti e nuove forme di progettualità in materia come le scelte di bilancio.

In fatto di competenze i Servizi sociali diventano competenza dell’Amministrazione Centrale, mentre alle circoscrizioni competerà l’approvazione del piano degli interventi e dei servizi in conformità con gli standard della Città.

Le Circoscrizioni acquisiscono le competenze nella gestione degli orti urbani, della viabilità interna al proprio territorio, dei servizi interni alle scuole (palestre e cortili), degli impianti sportivi, biblioteche, centri giovanili, e di ogni struttura territoriale locale.

In arrivo anche competenze in materia di commercio e polizia locale.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Decentramento: giovedì voto finale, 5.0 out of 10 based on 1 rating

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*