C’è chi crede che tutto gli sia dovuto, ma non è dovuto niente a nessuno.

Le cose si conquistano con dolcezza ed umiltà.
(Madre Teresa di Calcutta)

PALAZZO DEL LAVORO, TORINO E MONCALIERI SIGLANO ACCORDO DI PROGRAMMA

palazzodellavoro003

Il cammino per il recupero, la riqualificazione e il riuso del Palazzo del Lavoro segna una tappa fondamentale. È stato siglato dai comuni di Torino e Moncalieri l’Accordo di Programma volto a dare una destinazione al complesso realizzato dall’architetto Pierluigi Nervi per l’esposizione del 1961.

L’ipotesi di rifunzionalizzazione che immagina per la struttura un utilizzo commerciale, prevede la realizzazione di parcheggi interrati e la risistemazione delle aree esterne. Interventi che hanno come obiettivo, in considerazione del contesto e dell’unicità dell’edificio, di riportapalazzodellavoro002re l’immobile alla sua immagine originaria che oggi appare degradata.

Tra le opere previste: il completo rifacimento della zona attorno al Palazzo del Lavoro con la sistemazione superficiale del giardino fino all’area contigua al Palavela, la localizzazione di funzioni ludico-ricreative tra cui la ruota panoramica e l’adeguamento viabilistico, in particolare del nodo di corso Maroncelli, con la realizzazione di un nuovo sottopasso che collegherà corso Unità d’Italia a corso Trieste e permetterà di risolvere i problemi di traffico dell’accesso sud della città.

La progettazione dell’infrastruttura, il cui costo è stimato in 10 milioni di euro, riserverà una particolare attenzione alla mobilità ciclopedonale con l’obiettivo di integrare con il sistema esistente i percorsi da e verso Moncalieri.

Con questo progetto, atteso da anni – ha dichiarato il sindaco di Torino, Piero Fassino – si interviene positivamente nell’area al confine tra Torino e Moncalieri, favorendo l’integrazione tra territori di area vasta, migliorando l’infrastruttura dell’area intorno a Palazzo Nervi. Un impegno mantenuto, e che dà il via alla riqualificazione di un’altra parte importante di città.”

“La firma di questo accordo di programma è allo stesso tempo un risultato raggiunto e un impegno futuro per le amministrazioni di Moncalieri e Torino – sottolinea il sindaco di Moncalieri, Paolo Montagnarisultato tangibile del dialogo tra i due Enti e della concreta volontà di collaborazione e progettazione comuni; ma anche impegno verso un percorso che, partendo da Torino, abbracci tutta l’area sud della Città Metropolitana e ne valorizzi territorio e potenzialità.”

palazzodellavoro005Conclude l’assessore all’Urbanistica della Città di Torino, Stefano Lo Russo: “Con la firma di oggi rispettiamo pienamente il cronoprogramma che ci eravamo prefissati nonostante l’incendio doloso del 20 agosto, e guardiamo con ottimismo alla piena realizzazione nei tempi previsti dell’intero intervento. Il sottopasso della rotonda Maroncelli, fortemente voluto dalle amministrazioni di Torino e Moncalieri e finanziato dalle risorse private generate dalla trasformazione, risolverà definitivamente uno dei nodi viabilistici più delicati di connessione e accesso alla città. Non solo, – prosegue l’assessore – ma il parco di Italia ’61, risistemato ed adeguato, ospiterà in prospettiva la ruota panoramica e diventerà un nuovo polo verde e ricreativo a disposizione dei cittadini.”

Angelo Tacconi

loris@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 7.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)
PALAZZO DEL LAVORO, TORINO E MONCALIERI SIGLANO ACCORDO DI PROGRAMMA, 7.0 out of 10 based on 1 rating

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*