C’è chi crede che tutto gli sia dovuto, ma non è dovuto niente a nessuno.

Le cose si conquistano con dolcezza ed umiltà.
(Madre Teresa di Calcutta)

PAROLE IN DIALOGO

Parole in dialogo

Continuano gli incontri di PAROLE IN DIALOGO.

Il secondo incontro di Martedi 22 il filosofo SALVATORE VECA parlerà di UGUAGLIANZA ai giovani dell’IIS Sella Aalto Lagrange e del Liceo Scientifico Cattaneo.

PAROLE IN DIALOGO è un progetto promosso dalla Fondazione Unipolis e sta coinvolgendo studenti ed insegnanti delle scuole secondarie di secondo grado IIS Sella Aalto Lagrange e Liceo Scientifico Cattaneo. Il progetto ha l’obiettivo di stimolare il dialogo ed il confronto con e tra i giovani, su temi e concetti fondamentali utili per comprendere la vita moderna con un occhio rivolto al futuro e ai processi di cambiamento e trasformazione della società.

L’idea su cui si basa l’iniziativa è quella di raccogliere ed organizzare la disponibilità di personaggi del mondo della cultura creando occasioni di incontro con studenti ed insegnanti sviluppando nuove opportunità di conoscenza e contribuendo al processo di apertura della scuola verso la società.

Il progetto ha individuato quattro temi fondamentali, quattro “parole chiaveRESPONSABILITA’, UGUAGLIANZA, SOSTENIBILITA’ e SACRIFICIO e ha coinvolto altrettanti studiosi ELENA PULCINI, SALVATORE VECA, ENRICO GIOVANNINI e MASSIMO RECALCATI che proporranno una loro interpretazione utile per intavolare una discussione aperta con i giovani.

In ogni incontro una lezione frontale sul tema proposto, sarà seguita dalla discussione ed dal confronto fra relatore, docenti e studenti. Inoltre le classi coinvolte avranno a disposizione sia materiali preparatori ad ogni incontro e sia materiali da utilizzare durante il proseguimento dell’anno scolastico per continuare la discussione.

Daniela Ghirardi
danielag@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*