C’è chi crede che tutto gli sia dovuto, ma non è dovuto niente a nessuno.

Le cose si conquistano con dolcezza ed umiltà.
(Madre Teresa di Calcutta)

Inaugurato il Centro Anch’io, spazio di attività sociali e culturali della Circoscrizione 2

“Qualche anno fa in Commissione Cultura ci trovammo di fronte ad un problema”, esordisce Luisa Bernardini, ora neo Presidente della Circoscrizione 2: “chiudere il sito di Via Ada Negri.” Troppo decentrato, sottoutilizzato. Coconizzarlo in attesa di tempi migliori, magari con dei costi del tutto improduttivi.

Oppure rivitalizzarlo, restituendo alla cittadinanza spazi da destinare alle attività sociali e culturali di cui il quartiere abbonda (ndr: un recente studio di alcuni studenti del Poli rilevava che tra le associazioni iscritte all’albo del comune di Torino, di tutti i tipi, poco meno del 50% ha sede nelle vie del territorio della C2). Una ricchezza ulteriormente ampliata con l’aggregazione di Mirafiori Sud.

La decisione pertanto poteva solo essere quest’ultima. Ipotesi di lavoro, da Centro per il Protagonismo Giovanile farlo diventare polo culturale destinato a molteplici attività.

Tuttavia la Circoscrizione non avrebbe avuto le risorse per sviluppare questo percorso da sola: è così che è nata la “cabina di regia” di cui parlavamo nel nostro precedente intervento su Vicini (“Una bella storia. L’inaugurazione del nuovo Polo culturale “CENTRO ANCH’IO” a cura di Vincenzo Lano di FormEduca). Domenica 25 settembre il Centro è stato inaugurato con una celebrazione organizzata dalla Circoscrizione.

“Un’utopia”, provoca Teresina Montenegro, responsabile cultura. “Una sfida” replica Bernardini. Come utilizzare questo Centro giovani? L’idea è stata farlo diventare una Casa delle associazioni: per proporsi, creare spazi, costruire un luogo. Costruire un vero Centro d’incontro non solo per i giovani ma con i giovani, sanando la frattura che inevitabilmente si crea con gli adulti. Una sfida nella sfida, continua Bernardini. Perché, come testimonia Claudia Turribio di AlTr3Si, i giovani sono legati ai loro luoghi, difficile portarli a condividerli. E qualcosa occorrerebbe fare anche per saldare la frattura costituita dalla soluzione di continuità tra la Via Caprera e Via Ada Negri, suo naturale proseguimento, sottolinea Giovanni Negro, Presidente di FormEduca.

Tuttavia ci siamo. Il Centro Anch’io comprende biblioteca/sala lettura per giornali e riviste, area espositiva, sala conferenze.

Molte le associazioni coinvolte che opereranno fino a Marzo 2017 in una sperimentazione che vede la Circoscrizione, ricorda Vincenzo Lano di FormEduca, in un ruolo non più solo burocratico (destinazione spazi, informazioni, pubblicità) ma parte di una struttura che offrirà una molteplicità di servizi.

Utopia? La portavoce dell’Associazione Centro Studi Panis che si occupa, tra l’altro, di studi danteschi e medievali, ricorda un suo intervento in conferenza su l’Elogio della Pazzia di Erasmo da Rotterdam: forse è proprio la follia il motore che muove la creatività e spinge alle sfide che ci si presentano.

La parola a Ferdinando Marzuoli della Gilda del Grifone: lui scuote il capo, ha l’aria di scusarsi, come se si sentisse a disagio: “noi ci occupiamo di giochi…”. Già, ormai gioco è o i videogiochi, terrore dei genitori, o il gioco d’azzardo. Ma si può giocare per stimolare l’intelletto.

gianpaolon@vicini.to.it con la collaborazione di Vincenzo Lano

Riferimenti:

Centro Studi P.A.N.I.S. http://www.panisidea.org

Anima Giovane AlTr3Si http://www.animagiovane.org

Centro Anch’io www.comune.torino.it/infogio/spazi/schede/centroanchio.htm

FormEduca http://www.formeduca.org

La Gilda del Grifone www.facebook.com/LaGildadelGrifone

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 6.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
Inaugurato il Centro Anch’io, spazio di attività sociali e culturali della Circoscrizione 2, 6.0 out of 10 based on 1 rating

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*