Se giudichi le persone, non hai il tempo di amarle.
(Madre Teresa di Calcutta)

Portici di Carta + Circolo dei Lettori = 10

Una grande festa lunga un fine settimana, in programma da venerdì 7 a domenica 9 ottobre. Vivo, morto o X canta Ligabue, e quella X è diventata un tormentone, specie negli ultimi anni quando si è trasformata in simbolo del “fattore talento”. Ma X ha un passato più antico, in numeri romani infatti significa dieci: gli anni che il Circolo dei lettori e Portici di Carta compiono a ottobre.

Un anniversario che la Fondazione e la “libreria più lunga del mondo”, da sempre impegnate nella promozione del libro e della lettura, hanno deciso di celebrare coinvolgendo la città di Torino in una grande festa lunga un fine settimana, in programma da venerdì 7 a domenica 9 ottobre.

Maratone letterarie, incontri con gli autori, reading e spettacoli compongono il programma dei tre giorni a Palazzo Graneri e nel centro della città (via Roma, piazza San Carlo e piazza Carlo Felice).

Venerdì 7 e sabato 8

il Circolo ospita le installazioni dell’artista Matteo Capobianco, realizzate a partire dalla componente primaria ed essenziale dei libri: la carta. Una vera e propria cattedrale di fogli intagliati ad arte che riveste gli spazi di Palazzo Graneri. Il percorso verrà ulteriormente arricchito dalle opere realizzate da Werther Banfi e  reso interattivo dal lavoro del collettivo Superbudda, realtà torinese che dal 2015 collabora con il Circolo dei lettori, condividendone l’intento: realizzare un modello di comunicazione più contemporanea, che faccia dialogare il contenuto letterario con le sonorizzazioni degli spazi, l’illuminazione scenica, la realizzazione di video mapping per restituire al pubblico un modo nuovo e innovativo di “fare cultura”.  Attraverso le sale del Circolo, un percorso sensoriale, realizzato con la regia di Roberto Tarasco, coinvolge vista, gusto, tatto, ma anche olfatto con le suggestioni di Laura Bosetti Tonatto che ha tradotto in fragranze cinque citazioni letterarie, e udito, con le incursioni di scrittori, artisti, lettori e affezionati, chiamati a regalare il proprio contributo o ricordo personale al Circolo. Tra gli altri: Valerio Berruti, Alessandra Comazzi, Maurizio Crosetti, Maurizio de Giovanni, Diego De Silva, Steve della Casa, Gianni Farinetti, Davide Ferrario, Marcello Fois, Bruno Gambarotta, GnuQuartet, Luca Iaccarino, Antonio Manzini, Elena Masuelli, Alessandra Montrucchio, Gavino Murgia, Michela Murgia,  Bob Noto, Margherita Oggero, Enrico Pandiani, Bobo Piana, Luca Ragagnin, Enrico Remmert, Oscar Doglio Sanchez, Dario Voltolini.

Sabato 8 e domenica 9 ottobre

in via Roma, piazza San Carlo e piazza Carlo Felice i festeggiamenti continuano con la decima edizione di Portici di Carta: dagli incontri all’Oratorio San Filippo con David NichollsStefano BenniGaetano SavatteriMax Mannheimer, la formazione torinese di Umberto Eco con Furio Colombo e Gianni Vattimo, i 70 anni di  Neri Pozza Editore, lo Spazio Ragazzi e le Passeggiate di Portici. L’iniziativa Un libro per ri-costruire, per portare il ricavato dei libri acquistati a Portici e consegnati alla grande installazione del Castello di Rivoli in piazza San Carlo, ai paesi dell’Italia centrale recentemente colpiti dal sisma.

Sabato sera, dalle ore 21, il party raddoppia in 10 anni di libri. 1 notte di festa.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*