“Oramai siamo carne e telefonino: la memoria non è più nella testa, ma nello smartphone”.

(Vittorino Andreoli)

Il ruolo delle Diaspore Med Africane in Convegno al Circolo dei Lettori

L’immagine simbolo del Progetto, Mimmo Paladino Foto di: Alessandro Cerino

Migrazioni, Accoglienza, Inclusione, Co-Sviluppo sono i temi che verranno affrontati nel Convegno organizzato Giovedì 13 ottobre 2016 dalle 15.00 alle 18.30 al Circolo dei Lettori di Torino, via Bogino 9.

Il Convegno è promosso da CIPMO – Centro Italiano per la Pace in Medio Oriente, in collaborazione con CSA – Centro Piemontese di Studi Africani, nell’ambito di un progetto pluriennale finanziato dall’ Unità di Analisi, Programmazione e Documentazione Storico Diplomatica del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, e realizzato con il contributo di Camera di Commercio di Torino.

Sono numerose le personalità nazionali e internazionali del mondo delle istituzioni, associazioni, società civile, volontariato che parteciperanno ai lavori.

SCARICA IL PROGRAMMA qui

Il ruolo delle Diaspore MedAfricane, l’inclusione delle “alte professionalità” dei nuovi arrivati, le attività di “Capacity building” delle Associazioni Diasporiche MedAfricane nelle realtà di Torino e Milano: sono percorsi determinanti per accogliere le comunità di rifugiati e immigrati e combattere i processi di radicalizzazione.

La giornata si concluderà alle 21,00 con la rappresentazione teatrale:
“La giovine Italia”
a cura dell’Associazione Almateatro, presso la Casa del Teatro Ragazzi e Giovani, Corso Galileo Ferraris 266, Torino, nell’ambito del Festival CreativAfrica 2016. ingresso libero.

Lo spettacolo riflette sull’esperienza delle seconde generazioni che vivono in Italia 
ed è nato nell’ambito del Bando MigrArti, promosso dal MiBACT. Tutto viene narrato al femminile, attraverso il legame tra le figlie e le madri, arrivate negli anni Ottanta e Novanta o protagoniste delle migrazioni interne. Sono in scena le attrici della Compagnia Alamteatro insieme a ragazze figlie di famiglie migranti.

Per partecipare al convegno e/o allo spettacolo teatrale è necessario iscriversi cliccando QUI

Il CIPMO è nato nel 1989 per lo sviluppo del dialogo israelo-palestinese-arabo e della cooperazione euro-mediterranea. Si propone di favorire il dialogo in Medio Oriente e la promozione delle più diverse forme di cooperazione euro-mediterranea. Il Comitato Scientifico del CIPMO è composto da accademici, giornalisti e studiosi esperti di Medio Oriente e Mediterraneo.

Il Centro Piemontese di Studi Africani nasce a Torino nel 1983 su iniziativa degli Enti Locali piemontesi, Regione Piemonte, Provincia di Torino, Comune di Torino e Università degli Studi di Torino, che ne sono soci fondatori e finanziatori, per costituire un polo di aggregazione degli studi sull’Africa ed uno spazio aperto alla collaborazione multidisciplinare per studiosi e ricercatori. Per saperne di più:   www.csapiemonte.it

Rossella Lajolo

rossellal@vicini.to.it

Creatiafrica

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*