“Oramai siamo carne e telefonino: la memoria non è più nella testa, ma nello smartphone”.

(Vittorino Andreoli)

smART NIGHT! La Notte dei Santi nella luce dell’Arte

Nella Notte dei Santi, il consueto incontro proposto dall’Arcidiocesi di Torino per adolescenti e giovani. Con lo slogan “con sale in zucca” quest’anno l’evento punterà sulla proposta dell’arte, come linguaggio per annunciare la bellezza della santità
Il 31 ottobre 2016 l’appuntamento sarà in un luogo di eccezione: 
il Castello di Rivoli Museo di Arte Contemporanea dalle ore 20.30
 
«La scelta dell’arte evoca il forte appello lanciato da Papa Francesco nell’ultima GMG a Cracovia. 
– spiega don Luca Ramello, Direttore dell’Ufficio di Pastorale Giovanile di Torino. – Diceva il Papa ai giovani: “Non siamo venuti al mondo per “vegetare”, – per passarcela comodamente, per fare della vita un divano che ci addormenti; al contrario, siamo venuti per un’altra cosa, per lasciare un’impronta”. 
L’appello a lasciare un’impronta, a trasformare la storia secondo lo Spirito creatore, 
trova nell’arte contemporanea un linguaggio altamente evocativo e diretto. 
È un invito a non mettersi maschere ma a lasciare impronte: creative e significative».
 
La serata,  guidata dall’Arcivescovo di Torino, Mons. Cesare Nosiglia, 
si articolerà in due momenti
  • il primo nelle sale del museo, attraverso alcune provocazioni a partire dalle opere d’arte; 
  • il secondo, di festa e preghiera, presso il vicino Oratorio della Stella, in via Fratelli Piol 44.  
 
Tutte le informazioni su www.upgtorino.it
smart_articolo
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*