Tutta la varietà, tutta la delizia, tutta la bellezza della vita è composta d’ombra e di luce.
(Lev Tolstoj)

Cittadini senza politica. Politica senza cittadini.

E’ il nuovo libro di Valentina Pazè.

Gli avvenimenti e i cambiamenti che si stanno verificando in Europa, ma anche negli Stati Uniti, sono per tutti oggetto di una riflessione sul sistema che ci governa, e sul rapporto tra i singoli cittadini e la politica.

E’ innegabile che avvenimenti quali le migrazioni, la crisi economica, le infiltrazioni terroristiche, la crisi dell’Unione europea come madre comune dell’Europa occidentale, impongano delle riflessioni sulla struttura democratica che i paesi hanno saputo darsi.  Qualcosa è già cambiato, anche in Italia, e qualcos’altro sta cambiando.

Il Centro Studi Sereno Regis, attivo da oltre 30 anni nella peace research, peace education e della nonviolence and peace documentation, è un centro di promozione della cultura della nonviolenza e della trasformazione nonviolenta dei conflitti.

In questo ambito, Lunedì 21 novembre, alle ore 17.30, al Centro Studi Sereno Regis (Sala Poli, via Garibaldi 13, Torino) Valentina Pazè presenta il libro:

“Cittadini senza politica. Politica senza cittadini”

(Edizioni Gruppo Abele, 2016, collana i Ricci)

Con l’autrice dialogano Amedeo Cottino, già ordinario di Sociologia del Diritto presso l’Università degli Studi di Torino e Pietro Polito, direttore Centro Studi Piero Gobetti.

Giorgio Ferraris

giorgiof@vicini.to.it

Cittadini-senza-politica-cover

 

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*