“A volte si ha così tanta paura di morire, che ci si dimentica di vivere.”

(OMAR SY – Samuel, nel film “Famiglia all’improvviso – Istruzioni non incluse”)

E’ ripartito “Leggermente”

E’ ripartito Leggermente, fortunato ciclo di appuntamenti dedicati alla promozione della lettura organizzato dalla Fondazione Cascina Roccafranca con le Biblioteche Civiche Torinesi.Leggermente

La settima edizione di Leggermente, si arricchisce di contenuti grazie alla collaborazione rinnovata con la Circoscrizione 2, la Libreria Gulliver, la Fondazione della Comunità di Mirafiori, le scuole medie e superiori del territorio, diversi gruppi di lettura ed all’ingresso di nuove collaborazioni, quali ad esempio la Casa nel Parco e due biblioteche di condominio. Inoltre partecipano al progetto la Fondazione CRT e la Fondazione della Comunità di Mirafiori onlus con proprio contributo.

La spina dorsale del progetto rimangono i Gruppi di lettura con la formula consueta: scelta di un libro, un autore, o un tema; incontri di confronto ed analisi del testo da parte del Gruppo ed un evento finale, per lo più un incontro con l’autore stesso. Formula che gli autori (e presumibilmente gli editori) hanno mostrato di gradire nel passato, rispondendo con soddisfazione alle sollecitazioni ed allo scambio di punti di vista con i loro lettori divenuti critici letterari.

Anche a questa edizione di Leggermente hanno aderito grandi nomi della letteratura: Valeria Parrella, Paolo Giordano, Maurizio De Giovanni, Alessandro Barbero, Antonio Scurati, Francesco Carofiglio, Carlo Cottarelli, Diego De Silva, Paolo Di Paolo, Maurizio Molinari, Maria Rita Parsi. Diversi generi e stili, a testimoniare quanto questo progetto coinvolga con entusiasmo gli autori e non soltanto i lettori.

I gruppi di lettura in quest’edizione saranno 10 e si incontreranno in diversi spazi sul territorio – le case di quartiere, Cascina Roccafranca, la Casa nel Parco di Mirafiori Sud, le Biblioteche Civiche Villa Amoretti, Pavese e Mirafiori, il condominio Turin Park di Corso Cosenza e quello di Mirafiori Sud.

Si amplia anche la serie di iniziative che da tempo accompagnano Leggermente:

LEGGERMENTE FORMAZIONE

Un primo assaggio si è avuto in due incontri dedicati a insegnanti ed educatori, il 13 e 17 ottobre, in cui Valentina Parrella e Paolo Giordano hanno fornito, ispirandosi alla loro esperienza, suggestioni di lettura.

LEGGERMENTE IN FAMIGLIA

Questa nuova sezione di Leggermente prevede il coinvolgimento nella lettura dei bambini e delle loro famiglie, con due nuove attività:

“Voce alle Favole”: in collaborazione con ODS (Operatori Doppiaggio Spettacolo).

Rivolto ai nonni e ai genitori che vogliono riscoprire o perfezionare il piacere di raccontare le fiabe ai loro bambini, un corso di lettura ad alta voce, con il supporto di doppiatori professionisti, seguito poi da un laboratorio di lettura delle fiabe all’interno di alcuni spazi infanzia del territorio.

“Il Brunch della domenica”: laboratori dedicati alla lettura e ai bambini, gestiti dalla Cooperativa Sociale Educazione Progetto, la domenica mattina presso la Cascina Roccafranca, seguiti da un brunch nella caffetteria e in collaborazione con la Cooperativa Il Raggio.

LEGGERMENTE IN CLASSE

Leggermente in classe è, insieme ai Gruppi di Lettura, il grande punto di forza del progetto e ha visto aumentare il numero delle scuole e dei ragazzi coinvolti.

A questa edizione parteciperanno ben 40 classi.

Il 9 novembre il viaggio è inziato ufficialmente con una grande presenza e una sfida: Maurizio De Giovanni ha inaugurato LEGGERMENTE 2016-2017 presentando il suo ultimo libro, Serenata senza nome.

La sede scelta è il Mausoleo della Bela Rosin in Strada Castello di Mirafiori 148, un angolo affascinante di Torino di grande e misconosciuta bellezza.

La struttura del Mausoleo della Bela Rosin si ispira al più famoso Pantheon di Roma ed è dedicato a Rosa Vercellana, Contessa di Mirafiori e di Fontanafredda, moglie morganatica (senza diritti ereditari) di Vittorio Emanuele II.Bela_Rosin

Dopo anni di abbandono e saccheggi nel 1970 il Mausoleo viene venduto alla Città di Torino dall’ultima discendente della Bela Rosin. Nel 2005 il Mausoleo, restaurato e riportato all’antico splendore,viene aperto al pubblico e la sua gestione affidata al Sistema delle Biblioteche di Torino: da allora è utilizzato come location, assai suggestiva, per spettacoli, balli, letture, mostre, iniziative culturali.

Vicini vi segnalerà puntualmente i prossimi appuntamenti

Gianpaolo Nardi

gianpaolon@vicini.to.it

www.cascinaroccafranca.it/leggermente

www.comune.torino.it/cultura/biblioteche

www.libreriagulliver.it/category/iniziative/leggermente

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
E' ripartito "Leggermente", 8.0 out of 10 based on 1 rating

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*