“è meglio aggiungere vita ai giorni, che non giorni alla vita”

(Rita Levi Montalcini)

Tra gli appuntamenti di novembre al Circolo dei Lettori

Reduce dai festeggiamenti per i dieci anni dalla sua fondazione, il Circolo dei Lettori di Torino propone un mese di novembre come al solito ricco di grandi appuntamenti. Incontri con gli autori, cicli tematici, novità e anteprime nazionali: sono tante le occasioni per fare visita in via Bogino 9, dove la cultura è di casa. Tra le molteplici, quotidiane proposte, ne segnaliamo alcune.

Venerdì 4 novembre alle 21 lo psichiatra e scrittore Paolo Crepet presenta il suo nuovo libro Baciami senza rete (Mondadori), un’analisi appassionata ma priva di pregiudizi dell’individuo e dei rapporti interpersonali nel mondo digitale, rivolto soprattutto ai giovani. Come cambia la nostra quotidianità?

Mercoledì 9 alle ore 21 lo scrittore Marco Pastonesi porta in anteprima nazionale, il giorno prima dell’uscita nelle librerie, L’uragano nero (66thand2nd): ritratto del giocatore di rugby Jonah Lomu, da ragazzo di strada a campione da stadio. Vincitore della Coppa del Mondo nel 1995 e grande lottatore contro una malattia che lo ha accompagnato fino alla morte.

0935OK

 Lo scrittore americano vincitore del Man Booker International Prize 2016, Paul Beatty, giovedì 17 novembre alle ore 18.30 fa tappa al Circolo dei lettori con il suo attesissimo Lo schiavista (Fazi Editore). Una satira pungente sulla razza, la vita urbana e la giustizia sociale.

Venerdì 18 alle ore 21, lo psicoanalista e saggista Massimo Recalcati presenta Il mistero delle cose (Feltrinelli), in anteprima italiana. Una riflessione sull’arte della pittura in rapporto alla psicoanalisi: è possibile dare un’immagine all’inesprimibile? Recalcati propone un ritratto ricco di suggestioni di nove artisti contemporanei (Giorgio Morandi, Alberto Burri, Emilio Vedova, William Congdon, Giorgio Celiberti, Jannis Kounellis, Claudio Parmiggiani, Alessandro Papetti e Giovanni Frangi) per ricordare che ci può essere più grazia in una bottiglia o in uno straccio che nel volto dei santi.

Ancora venerdì 18 novembre alle ore 18 lo scrittore ed ex magistrato Gianrico Carofiglio fa tappa al Circolo con L’Estate fredda (Einaudi). Dialogherà con Massimo Vincenzi de La Stampa. Una storia in cui l’invenzione narrativa si intreccia alla cronaca, combinando fatti realmente accaduti a personaggi memorabili. Protagonista il maresciallo Fenoglio.

Mercoledì 30 novembre alle ore 21, Paolo Cognetti presenta Le otto montagne (Einaudi). Dal recente exploit internazionale alla Buchmesse di Francoforte, dove è risultato in pochi giorni il romanzo più venduto in 24 Paesi, sarà al Circolo dei lettori in occasione della rassegna In cordata. Film, narrazioni e suoni di montagna (in collaborazione con Compagnia di San Paolo, Museo Nazionale del Cinema e CAI UGET Torino.

Tra gli approfondimenti tematici, spicca il ciclo di conferenze per festeggiare i cento anni dalla nascita di Natalia Ginzburg. Lessico di una scrittrice, titolo della rassegna, indaga i risvolti meno noti, quelli della saggistica e degli articoli giornalistici della scrittrice. I tre incontri (in collaborazione con Teatro Stabile di Torino, Teatro Nazionale e Università degli Studi di Torino) sono in programma lunedì 14 novembre, martedì 29 novembre e lunedì 5 dicembre alle 18.30.

Per saperne di più, visitare il sito del Circolo: www.circololettori.it

SCARICA IL PDF DEL PROGRAMMA MENSILE

 

Rossella Lajolo

rossellal@vicini.to.it

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*