"C’è una strada che va dagli occhi al cuore senza passare dall’intelletto." (GK Chesterton)

Vol.To : Centro Servizi Volontariato

Ascolta con webReader

Dal passato al futuro in un unico evento: il Centro Servizi Vol.To ha presentato ieri mattina, giovedì 22 dicembre, presso la Sede di via Giolitti a Torino, il Bilancio di Missione 2015 e inaugurato lo Sportello GIO.V.E. – Giovani Volontariato Europa, nuovo punto Eurodesk a Torino.

Lo sportello sarà interamente dedicato alla valorizzazione dell’impegno dei giovani nel Volontariato con un occhio di riguardo alle numerose possibilità offerte dall’Europa.

Il nuovo servizio GIO.V.E. si occupa a 360° dell’impegno degli under 35 nel Volontariato a livello territoriale, nazionale e internazionale. Sono tante le opportunità messe in campo chi desidera vivere con protagonismo il proprio tempo, impegnandosi in prima persona: dall’attività nelle Associazioni, al Servizio Civile Nazionale, al Servizio Volontario Europeo – SVE, fino a Eurodesk la rete del programma comunitario Erasmus+ dedicata all’informazione, alla promozione e all’orientamento sui programmi in favore dei giovani promossi dall’Unione europea e dal Consiglio d’Europa. Vol.To diventa il primo centro Eurodesk a Torino e apre così una porta direttamente sull’Europa, diventando un hub dove i giovani possono accedere alle possibilità di mobilità e di impegno sociale.

Dichiara Silvio Magliano, presidente del Centro Servizi Vol.To.Abbiamo tagliato un grande traguardo: proiettare il Centro Servizi Vol.To nel futuro, dando spazio alle due facce del domani: i giovani e l’Europa. Il nuovo sistema GIO.V.E. rappresenta infatti una porta aperta alle opportunità offerte a livello nazionale, europeo e internazionale per chi desidera mettere il proprio tempo e il proprio talento a disposizione degli altri”.

Per l’assessore alle Pari Opportunità Marco Giustala nuova cittadinanza guarda all’Europa. Inoltre in ambito europeo le opportunità offerte dal Volontariato sono fondamentali strumenti per certificare le proprie competenze in ambito lavorativo. Inoltre questo sportello rappresenta un’ottima possibilità per giovani che vanno all’estero di porsi come ambasciatori della Città, raccogliendo spunti e opportunità per il nostro territorio“.

Secondo Ramon G. Magi, presidente Eurodesk, “questo nuovo punto funzionerà da catalizzatore per chi vuole cogliere le opportunità del Volontariato a livello internazionale, anche grazie alla cooperazione con diversi enti del territorio. Eurodesk opera in raccordo con le altri principali reti europee, in particolare è in contatto con il programma “Your first Eures Job” ed è importante che i giovani abbiamo l’opportunità di andare all’estero per allargare gli orizzonti e confrontarsi con realtà diverse. Il fatto che tornino in Italia è responsabilità nostra, delle istituzioni e della società.”.

Contestualmente all’inaugurazione di GIO.V.E., è stato presentato il Bilancio di Missione 2015: il primo a termine del primo anno della fusione dei due centri di Servizio Idea Solidale e V.S.S.P. che hanno portato alla nascita di Vol.To.

Oggi la compagine sociale di Vol.To è composta da 156 Associazioni. Nonostante una diminuzione di fondi del 76% dal 2009 al 2013, la nascita di Vol.To ha permesso di continuare ad offrire al Volontariato del territorio un sostegno efficiente. Nel corso del 2015 il 95% delle Associazioni accreditate (pari a 1.148 OdV) ha infatti ricevuto almeno un servizio.mappa-provincia-to

Ad esempio nel 2015 sono state 4947 le consulenze ricevute da 1106 Associazioni, 441.474 le copie stampate, 374 comunicati stampa, 20 siti internet realizzati, 6012 spazi utilizzati (all’interno e all’esterno del Centro Servizi Vol.To), 56 le tipologie di attrezzature utilizzate per 4887 giorni di comodato d’uso per gli eventi di 198 Associazioni, 1443 i servizi relativi al trasporto.

Ad ulteriore conferma il Centro Servizi ha incrementato i fondi allocati in tutte le aree della sua mission: sono stati destinati 67.980 euro in più sulla formazione, 77.560 euro in più sulla promozione delle attività del Volontariato, 191.475 euro in più sull’assistenza e la consulenza per le Associazioni.

Inoltre lo Sportello di Orientamento al Volontariato ha favorito l’ingresso di 359 nuovi Volontari nelle Associazioni. Per quanto riguarda la formazione, l’impegno del Centro Servizi si è tradotto in 55 corsi realizzati per 384 ore di lezione a 752 Volontari.

Desideriamo condividere dati, cifre e numeri di uno straordinario anno al servizio delle Associazioni e raccontare la capacità del Volontariato di innovarsi e innovare, testimoniando un approccio propositivo al cambiamento” dichiara Silvio Magliano. “In un momento non facile per il sistema dei Centri di Servizio, per i quali si prospetta una drastica riduzione delle risorse, abbiamo deciso di dare priorità alle nuove generazioni, forti di un passato, come documentato nel Bilancio, che ci ha visto superare con determinazione e spirito costruttivo le difficoltà derivanti da una congiuntura economica e normativa non semplice” .

Questo bilancio di missione è quindi una risposta esaustiva della capacità che ha avuto il Centro Servizi di fare di necessità virtù , continuando in quella che è la sua missione– dichiara Luciano Dematteis, vice presidente di Vol.Tocioè porsi come strumento a disposizione di chi intende il Volontariato non è solo come un fine, ma anche come uno stile di vita”.

franco

direttore@vicini.to.it

INFO: VolTO

Via Giolitti 21 – 10123 Torino – Numero Verde 800/590000
Tel. 011/8138711 – Fax: 011/8138777
E-mail: centroservizi@volontariato.torino.it

AssGiusta
L’intervento dell’Assessore alle Pari Opportunità della Città di Torino Marco Giusta
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: -1 (from 1 vote)
Vol.To : Centro Servizi Volontariato, 5.0 out of 10 based on 1 rating

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*