"Non potremmo in alcun modo capire il futuro se non tenessimo conto del passato." Giorgio Angelo Livraga

Carnevale a Torino: prima edizione del CARNEVALE DI MIRAFIORI SUD

Ascolta con webReader

Quest’anno il quartiere di Mirafiori Sud vedrà nuovamente sfilare per le sue vie le maschere del Carnevale, i cui festeggiamenti ultimamente erano riservati soltanto alle Parrocchie ; si rinnova così la tradizione che vedeva sfilare, fino a pochi anni fa, i carri allegorici e i personaggi in maschera lungo tutto il Corso Traiano.

Sabato 18 febbraio 2017 si terrà, a cura di Socialgreen e con la partecipazione del gruppo Essere Anziani a Mirafiori, una festa di Carnevale nel quartiere con raduno davanti al mausoleo della Bela Rosin e successiva sfilata in maschera per festeggiare insieme, giocare e premiare,le maschere più rumorose, divertenti e creative. Si può partecipare alla sfilata da soli o in gruppo, purchè mascherati e i travestimenti più originali verranno premiati.

Fonte: mole24.it
Fonte: mole24.it

La festa di Carnevale è una festa molto antica, già presente, sotto nomi e aspetti diversi, presso le culture pagane; venne celebrata fin dai primordi in seno alla cultura cattolica,come esaltazione degli eccessi e dei divertimenti prima dell’austerità e della penitenza della Quaresima.

In particolare il Carnevale a Torino era molto sentito: fin dall’800 il centro della festa era Piazza Vittorio con le sue caratteristiche “ giostre”che per circa un secolo hanno reso famoso il Carnevale torinese: dagli autoscontro ai pungiball, dal tiro a segno al lancio delle bocce piene d’acqua e, ancor prima, i giochi circensi con i nani e la donna cannone e le giostre con i cavalli.

Intorno alle giostre venivano posizionate le bancarelle di prodotti dolciari, zucchero filato e i caffè intorno alla piazza si addobbavano per l’occasione.

Si teneva anche una grande sfilata che partiva da Piazza Vittorio verso il centro città con carri allegorici e le caratteristiche maschere

Fonte: mole24.it
Fonte: mole24.it

torinesi: Gianduia e la sua sposa Giacometta.

Gianduia è la caratteristica maschera di Torino che ne è diventato un po il simbolo: allegro e bonario, finto tonto ma anche acuto e intelligente “ Gioan dla duja”cioè Giovanni del boccale, nasce circa 300 anni fa e da allora allieta tutte le sfilate del Carnevale torinese. A chiudere la sfilata si allestiva in Piazza Castello un enorme fantoccio detto “ Babaciu” cui si dava fuoco al termine della festa.

Nel 1986 venne vietato dal prefetto di allora l’uso della piazza e da quel momento il carnevale Torinese perse un po del suo smalto.

Ma anche quest’anno la tradizione si rinnova : le giostre vengono allestite nel Luna Park di Carnevale della Pellerina e numerose sfilate per il parco e per le vie del Centro caratterizzano anche la versione di quest’anno del Carnevale a Torino, che prevede anche sfilate in bicicletta e di bande musicali.

Per tornare al Carnevale nel nostro quartiere di Mirafiori Sud si possono chiedere informazioni a

carnevale.mirafiorisud@gmail.com

Franca Guiot

francag@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +4 (from 4 votes)
Carnevale a Torino: prima edizione del CARNEVALE DI MIRAFIORI SUD, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*