C’è chi crede che tutto gli sia dovuto, ma non è dovuto niente a nessuno.

Le cose si conquistano con dolcezza ed umiltà.
(Madre Teresa di Calcutta)

Civich in piazza

civich foto1

Sarà operativo da lunedì mattina, a partire dalle 8,30, il servizio “Civich in piazza” con la presenza a rotazione di un Ufficio Mobile della Polizia Municipale nelle diverse aree di Torino, da quelle più decentrate a quelle semicentrali. E’ una iniziativa per migliorare le condizioni generali di sicurezza intercettando direttamente, sul posto, i problemi, fornire assistenza immediata e riscontro pratico: un atto tangibile che consentirà di elevare i livelli di vigilanza e assicurare la legalità.

I presidenti delle Circoscrizioni ritengono pregevole l’iniziativa, ma polemicamente fanno rilevare che non hanno ricevuto nessuna informazione preventiva sull’iniziativa da parte della sindaca. Ad esempio Massimo Guerrini della Circoscrizione Centro “Se la sindaca ci avesse chiesto cosa non va, forse le avremmo potuto fare un quadro più ampio ed esaustivo. Peccato che da mesi non ci si confronti con le istituzioni decentrate“.

Claudio Cerrato della circoscrizione 4: “A questo punto andrò anch’io a raccontare ai vigili, che in questo modo potranno togliersi di dosso l’abito di quelli che fanno solo multe, che cosa non va chiedendone un resoconto“.

In ogni caso l’appuntamento di esordio con l’unità mobile è in piazza Montale, alle Vallette. Stazionerà fino alle 12.30 di fronte l’ufficio postale, a fianco della Parrocchia Santa Famiglia di Nazaret. Nei giorni seguenti sarà in largo Giachino, poi sosterà in corso Cincinnato, quindi in piazza Chiesa della Salute e in piazza Allievo.

civich foto4L’equipaggio sarà pronto ad ascoltare i problemi. Si tratta infatti di un’attività di sportello di prossimità che ha il compito, attraverso la presenza di quattro agenti esperti, di incontrare i torinesi nelle aree ad alta densità aggregativa come mercati, piazze, spazi antistanti i centri commerciali e svolgere attività di prevenzione e rilevazione dei disagi: “Saranno raggiunti i punti più vitali della città, laddove si concentrano attività ed esercizi commerciali, scuole o punti di ritrovo. E’ una iniziativa che consentirà di consolidare rapporti più diretti con gli agenti della Polizia Municipale. – sottolinea la sindaca Chiara Appendino – La presenza capillare dei nostri agenti è finalizzata a rassicurare i cittadini, in particolare coloro i quali abitano nelle zone periferiche, e agevolare anche le persone più anziane che in questo modo avranno la possibilità diretta di incontrare i civich senza dovere raggiungere i loro uffici territoriali”.

Saranno inizialmente venticinque i luoghi dove sosterà l’unità mobile nelle prossime cinque settimane, coinvolgendo, oltre alla 5 anche i territori delle Circoscrizioni 3-4-6 e 8.

Gli equipaggi dei camper con la livrea della Polizia Municipale sono composti da agenti del Nucleo di Prossimità del Comando di via Bologna, con vasta esperienza nel campo, e da colleghi della Sezione Circoscrizionale di zona. Non solo competenti in materia di sicurezza urbana, ma sono formati soprattutto ad ascoltare, a indirizzare e ad aiutare i cittadini a fornire loro informazioni pertinenti le competenze dell’Amministrazione comunale. Si tratta di vigili individuati su base volontaria, selezionati per motivazione e capacità comunicative.

Questo il calendario della presenza dell’Ufficio Mobile:

civichinpiazza_calendario

Angelo Tacconi

loris@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 7.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
Civich in piazza, 7.0 out of 10 based on 1 rating

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*