"C’è una strada che va dagli occhi al cuore senza passare dall’intelletto." (GK Chesterton)

Matera “Openfuture” al Salone Internazionale del Libro di Torino

Il 18 maggio Torino ha visto il via del XXX Salone Internazionale del Libro e ha celebrato Matera, quale Capitale 2019, con il Convegno “Capitali Europee della Cultura, una scommessa per lo sviluppo”.

Paolo Verri, direttore della Fondazione Matera-Basilicata 2019, Raffaello De Ruggieri, sindaco della città lucana, e Massimo Bray , Presidente del Salone del Libro di Torino, hanno ascoltato da Dominika Kawalerowicz,  Caroline Kadziola e Karsten Xuereb, quali sono gli effetti e medio e lungo termine sulle città che sono state Capitali europee, cioè rispettivamente Mons (Belgio), nel 2015, Breslavia (Polonia) nel 2016 e La Valletta (Malta), che lo sarà nell’imminente 2018.

Matera “Openfuture” 2019 non vuole essere solo un’opportunità di miglioramento delle infrastrutture della realtà lucana, ma l’occasione per “proporre nuove idee riguardo la cittadinanza culturale e avviare un dibattito con istituzioni, network e città d’Europa, sul futuro della cultura nel nostro continente”. Con il proposito di essere, come ha dichiarato nel suo intervento al Convegno Aurelia Sole, Presidente Fondazione Matera-Basilicata 2019, “un esempio di Mezzogiorno virtuoso che lavora per la propria crescita.”

Con i saluti del Presidente del Senato, Pietro Grasso, e del ministro della Cultura Dario Franceschini, è stato anche inaugurato lo stand dedicato al Consiglio Regionale della Basilicata.

Fino al 21 maggio l’area del Padiglione Uno sarà divisa in quattro ambiti: uno dedicato specificamente a Matera 2019, uno spazio che ospiterà una parte della mostra realizzata a Matera nel 2014 in occasione dei 50 anni de “Il Vangelo secondo Matteo” di Pier Paolo Pasolini, un’area incontri e,  infine, una zona dedicata agli editori lucani con le loro novità e i libri che raccontano la regione.

La ricca offerta è completata da altri appuntamenti torinesi, tra cui le foto di Henri Cartier-Bresson, in mostra presso la Cripta di San Michele Arcangelo,  e la proiezione gratuita del “Vangelo secondo Matteo” al Museo del Cinema, sabato 20 alle ore 16.00.

Lunedì 22 maggio, alle ore 13.00, al Lingotto ci sarà poi  l’incontro con le associazioni dei lucani in Piemonte mentre alle ore 16.00, presso Palazzo Lascaris, si svolgerà l’Assemblea delle Associazioni dei lucani in Italia, in collaborazione con la Presidenza del Consiglio regionale del Piemonte.

Anna Scotton

annas@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*