Tutta la varietà, tutta la delizia, tutta la bellezza della vita è composta d’ombra e di luce.
(Lev Tolstoj)

20 eVenti di Sportidea. Si parte

Partenza col botto della manifestazione “20 eVenti” per il quarantennale di Sportidea. L’appuntamento del 23 e 24 scorsi in Cascina Roccafranca annunciato qui il 13 scorso  inizia con una carrellata storica che parte da metà anni ’70 20170924_174203quando un gruppo di adolescenti chiede ad un amico maggiorenne di firmare il documento costitutivo dell’associazione perché i minorenni non possono farlo, si iscrivono ad un torneo di volley. (In basso copia del documento originale). Gli inizi in un basso fabbricato, la presenza sul territorio, le iniziative, i progetti. Sono molti i soci ed ex soci a portare la loro testimonianza di vita in Sportidea.

Climax della serata l’esibizione dei Discoinferno, band con sede dalle parti di Grugliasco e sortite a livello nazionale. Pronti via, musica a palla. Barry White, Bee Gees, ABBA, The Buggles. Niente annunci e disannunci, l’ultima nota di un pezzo diventa la prima di quello successivo. Due ore di braccia e gambe di varia umanità proiettate in tutte le direzioni. Costumi luccicanti, tracce laser roteanti. Abbiamo visto saltellare “su le mani!” bambini, adulti e…giovani degli anni 70,80, 90. ( qui il video, merita dare un’occhiata)

La festa continua. Domenica 24 dimostrazioni e spettacoli, dal minitennis (da cui si vede che si può giocare nel cortile di Cascina come in quello di casa) alle discipline del corpo (Yoga, Feldenkrais, ginnastica posturale) a quelle della mente (Dimagrire pensando, Allenamente, Gestione dell’ansia), ai saggi di discipline orientali e musica e microlezioni di lingue. E’ la solita kermesse cara a Sportidea: 40+ eventi scelti tra il palinsesto Sportidea e le collaborazioni delle associazioni collegate.

Sempre stimolanti le esibizioni di zumba fitness di Nelldy con le sue allieve: “sapete quante calorie bruciate con un’ora di allenamento? 100, 200? 800. Quanto un pasto: invece di saltare un pasto al giorno ne fate due e dimagrite. O fate colazione e due pasti e rimanete uguali. Oppure venite qui per fare le fighette ma poi mangiate quello che volete e mi diventate dei bidoni.”

Tra le novità più suggestive il Lindy hop a cui si era fatto cenno nel precedente articolo, un gruppo di danze greche (associazione Piemonte e Grecia) ed uno di danze gipsy. Spiega la leader che le danze gitane nascono nell’India del Nord con il popolo ROM che le trasporta lungo il proprio viaggio attraverso la Persia, l’Armenia, l’Impero Bizantino, l’Impero Ottomano e da lì giungere all’Europa: un mix di culture e tradizioni artistiche che ne fa una danza di libera espressione (associazione Temype Dance).

Forse l’esibizione più accattivante rimane quella di Free Style: movimenti violenti a scatti, rotolamenti, proiezioni, ammucchiate dei ballerini che poi si sciolgono con un rimbalzo. Probabile che abbiano mangiato pane e Michel Jackson per anni. Auguri a Cinzia che farà parte del gruppo di insegnanti di Sportidea.

Cena sociale presso il ristorante Andirivieni- Osteria a corto raggio (cooperativa sociale Raggio): menù fisso a prezzo concordato, bounet offerto agli ospiti (100) dalla gentile consorte del presidente. Un esempio da imitare.

logo-sportidea-vertcostituzione-sportidea

Gianpaolo Nardi

gianpaolon@vicini.to.it

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*