"C’è una strada che va dagli occhi al cuore senza passare dall’intelletto." (GK Chesterton)

Riaperto il Boschetto nei Giardini Reali di Torino

Ascolta con webReader

Se visitate i Musei Reali di Torino non dimenticate di dedicare un po’ di tempo ai Giardini di Palazzo Reale, riaperti parzialmente già nel 2016 e oggi ricchi di un nuovo spazio riportato all’antica bellezza. Con il recupero, infatti, del Boschetto si conclude un’altra tappa del restauro e rifunzionalizzazione dei Giardini, cuore verde del Polo Reale.

La trasformazione del Boschetto è stata realizzata grazie all’intervento mirato ma rispettoso dell’architetto Paolo Pejrone. L’area è stata riportata a giardino attraverso l’utilizzo di oltre 15.000 nuove piccole piante, attraverso il quale sono state valorizzate le precedenti alberature, con piante adatte all’ombra, sia erbacee che arbustive; mentre nelle parti più assolate sono state piantate rose di varietà Barpej.

“La riapertura al pubblico dell’area del Boschetto stabilisce una nuova tappa del recupero dei Giardini Reali, – sottolinea Enrica Pagella Direttrice dei Musei Reali – un’area verde che è nel cuore di tutti i torinesi e che vogliamo diventi uno spazio fruibile ai sempre più numerosi visitatori dei Musei Reali.”

All’interno del Boschetto trova collocazione permanente l’installazione Pietre Preziose dell’artista Giulio Paolini: marmi originali, danneggiati dal fuoco, della Cappella della Santa Sindone, capolavoro seicentesco di Guarino Guarini che conservava il Sacro Lino, prendono nuova vita e diventano opera d’arte, con profonda valenza simbolica e dal forte impatto emotivo. Quinta scenografica perfetta per un’opera destinata ad entrare nel cuore dei Torinesi, a memoria della tragica notte del 1997 quando sembrò che la cupola del Guarini fosse definitivamente perduta.

La partecipazione al recupero del Boschetto e la realizzazione dell’installazione artistica sono doni della Consulta di Torino con il Socio Reale Mutua, in occasione del trentennale di attività dell’associazione.

L’intervento di riqualificazione dei Giardini Reali è realizzato dai Musei Reali Torino con i fondi del Piano strategico Grandi Progetti Beni Culturali del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, sotto la supervisione della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città metropolitana di Torino.

I lavori di restauro dell’area monumentale all’interno dei Bastioni, per una superficie complessiva di sette ettari, proseguono e si concluderanno nel 2019. Per allora, anche la Cappella del Guarini sarà tornata ad affacciarsi sul verde dei Giardini.

Tutte le informazioni, orari e quant’altro sui Musei Reali al sito

www.museireali.beniculturali.it

 

Rossella Lajolo

rossellal@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
Riaperto il Boschetto nei Giardini Reali di Torino, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*