“Il cambiamento è il processo col quale il futuro invade le nostre vite.” (Alvin Toffler)

4 x 4 Serata di Comicità e Maciste il Re di Porta Palazzo alla Casa del Teatro

Un week end all’insegna della risata e dell’allegria senza dimenticare la riflessione su temi importanti, alla Casa del Teatro Ragazzi e Giovani di corso Galileo Ferraris 266 .

Sabato 16 dicembre, nella sala piccola del Teatro alle 21, Giorgia Goldini, Stefano Dell’Accio, Francesco Giorda più un ospite a sorpresa , si cimenteranno con un tema serio : la Vita.

I tre attori, conosciuti e apprezzati sulla scena cittadina, affronteranno nei prossimi appuntamenti altri due argomenti autorevoli: il 20 gennaio la Morte e il 3 marzo i Miracoli.

Ognuno di loro dedicherà venti minuti circa della propria vena umoristica al tema in oggetto. Sarà sicuramente interessante vedere come riusciranno a cavarsela nello slalom tra la solennità degli argomenti trattati e la loro verve comica.

Domenica 17 alle 16,30 invece è la volta della compagnia “Le calze braghe” prodotta dallAssociazione culturale La Poltrona Rossa di Catania, che si cimenterà nello spettacolo di burattini  “Maciste il re di Porta Palazzo”.

Lo spettacolo, rivolto a bambini piccoli, non mancherà di interessare per il suo tema ancora attuale, anche i più grandi.

Infatti la compagnia conosciuta per le sue scelte di temi impegnati, porterà in scena un personaggio caro alla memoria dei torinesi: Maciste di Porta Palazzo, quel Maurizo Marletta saltimbanco e giocoliere, famoso negli anni 60 per intrattenere la folla che si accalcava intorno ai banchi del più famoso mercato cittadino e forse ultimo artista di strada della tradizione Portapalatina.

E’ una storia di immigrazione antica e nuova, riproposta attraverso lo sguardo di una ragazzina appena giunta dal sud in quegli anni che attraverso l’amicizia di Maciste imparerà ad integrarsi con la sua nuova realtà.

Le scenografie assumono in questo spettacolo un particolare rilievo in quanto realizzate con la collaborazione delle ragazze e ragazzi detenuti rispettivamente nell’Istituto Penale per minorenni di Pontremoli (MS) e nell’Istituto Penale per Minorenni Bicocca di Catania.

Una bel programma quindi , da un lato uno spettacolo attoriale che affronta temi seri in chiave leggera, dall’altra i burattini, divertimento per i più piccoli che da sempre riesce a commuovere anche gli adulti.

 

Giulia Torri

giuliat@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*