“Oramai siamo carne e telefonino: la memoria non è più nella testa, ma nello smartphone”.

(Vittorino Andreoli)

Capodanno 2018 a Torino

Abbiamo già scritto del fatto che Torino non avrà feste all’aperto. Il programma è comunque stato varato e ve lo proponiamo …. se non avete già organizzato.

Il Pala Alpitour, lo Spazio 211 e un tram nella notte di San Silvestro e, per il mattino del primo giorno dell’anno, la Galleria Umberto I. Quattro location e un programma di spettacoli all’insegna della tradizione e della modernità, con tanti artisti e musica di ogni genere. Quattro eventi organizzati per offrire l’opportunità di aspettare e festeggiare in allegria, serenamente e in compagnia l’arrivo del 2018.

La serata organizzata nel foyer del palazzetto realizzato per le Olimpiadi di Torino 2006,   curata dalla Fondazione Teatro Regio e presentata da Paolo Severini, propone sette ore di musica e divertimento. Si inizia alle 21 con Luca Morino, Giorgio Conte e Daniele Lucca che interpretano brani celebri di Gipo Farassino e seguono Perturbazione, Federico Sirianni, Finley e Chiara Civello con la sua band che propongono le più note canzoni di Fred Buscaglione. Poi, alle 23, è la volta Simone Cristicchi, il vincitore del Festival di Sanremo 2007. A mezzanotte per salutare l’ingresso del nuovo anno sul palcoscenico sale Andrea Mingardi con il suo Super Circus, ensemble composto da alcuni dei migliori solisti italiani di funky, soul e blues. Dall’una e 15 per un’ora a guidare la festa sono i DJ di Radio Monte Carlo. Chiudono la serata (anzi la nottata) dalle 2.15 alle 4  DJ Mighty (The Dreamers) & Mc Victor Kwality. E per chi non può esserci … diretta della festa al Pala Alpitour su Radio Monte Carlo.

In Barriera di Milano, festa all’aperto nello Spazio 211 di via Cigna, punto di riferimento cittadino per la musica indie-rock e location che in estate ospita il Torino Todays festival, una vetrina di musica indipendente di richiamo internazionale. Dalle ore 21 alle 22, musica con la chitarra di Max Gallo e la Torino Jazz City Band. A seguire la chitarra acustica di Gheri poi, dalle 23 fino allo scoccare della mezzanotte, entra in scena la voce della napoletana Flo. Dopo l’ideale brindisi sale sul palco uno dei protagonisti dell’ultima edizione di X Factor, il cantante Samuel Storm. La festa prosegue poi con la musica della band The Sweet Life Society. La serata di Spazio 211 è presentata da Emanuela Marella.

Musica nella notte di San Silvestro anche a bordo dello “Smatrams #STS Capodanno”. A partire delle 21, su una delle vetture Gtt attrezzata con console, Dj Morciano di Jazz Club e Grano di Outcast accompagnano i viaggiatori da Piazza Derna a Piazzale Caio Mario e ritorno.

Anche le note della musica classica per dare il benvenuto al nuovo anno.  Nella mattinata del 1° gennaio, alle 11 in Galleria Umberto I, il programma di “Capodanno di Torino 2018” propone un concerto del giovane e virtuosissimo pianista torinese, Francesco Mazzonetto.

La direzione artistica degli eventi per il Capodanno di Torino 2018 è affidata a Pierumberto Ferrero in collaborazione con BMU, Folk Club, Spazio 211, Sotto il cielo di Fred, Cap 10100, associazione Augusta, cooperativa Liberi Tutti e associazione culturale Torino Jazz City.

I biglietti per la serata del Pala Alpitour costano 3 euro e possono essere acquistati sul sito internet www.ticketone.it e nei punti vendita TicketOne, a partire da venerdì 22 dicembre. Per l’acquisto dei tagliandi nella giornata del 31 dicembre, altre informazioni saranno comunicate nei prossimi giorni attraverso il sito web della Città di Torino, www.comune.torino.it. L’intero incasso sarà devoluto in beneficenza.

L’ingresso allo Spazio 211 è invece gratuito, ma per entrare occorre presentare un biglietto che può essere ritirato, da giovedì 21 dicembre, presso l’InformaCittà (piazza Palazzo di Città 9/a), nei punti informativi di Turismo Torino (piazza Castello angolo via Garibaldi, piazza Carlo Felice di fronte alla stazione Porta Nuova, via Montebello angolo via Verdi) e presso Spazio 211 la sera dell’evento, a partire dalle ore 20.

Gratuito e libero l’accesso alla Galleria Umberto I per il concerto del 1° gennaio.

Per lo “Smatrams #STS Capodanno” l’ingresso è libero fino a capienza massima, ma è consigliata la prenotazione (euro 1,50) da effettuare sui siti EventBrite.it o smartrams.it .

franco

direttore@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
Capodanno 2018 a Torino, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*