“Oramai siamo carne e telefonino: la memoria non è più nella testa, ma nello smartphone”.

(Vittorino Andreoli)

Illuminazione dell’Opera SINTESI 59 di Armando Testa

Luci d’artista a Torino, nel ventennale della sua nascita, illumina in piazza XVIII Dicembre, adiacente alla storica stazione di Porta Susa, l’opera di Armando Testa dal titolo Sintesi 59.

L’illuminazione dell’opera va ad aggiungersi alle altre 25 presenti in città e che dal 1998, anno di nascita della manifestazione, allietano il periodo natalizio dei Torinesi permettendo loro di godere di opere d’arte a cielo aperto create da artisti contemporanei di fama internazionale.

Armando Testa, storico creativo che fondeva e rielaborava pubblicità, arte, moda, cinema e design e che molto ha contato nella storia della pubblicità non solo cittadina, creò l’opera ispirandosi al logo del Punt e Mes, logo che in modo lineare e perfetto trascriveva graficamente la presenza di un punto di amaro e di mezzo di dolce nel Vermuth di casa Carpano, battezzato, in piemontese, appunto Punt e Mes.

Sintesi 59  fu poi donata dalla famiglia al Comune di Torino in ricordo del forte  legame del creativo con la città.

L’opera, una sfera e una mezza sfera di acciaio nero, di circa 5 metri di altezza, sarà illuminata con luci rosse verdi e blu, intervallate ogni 35 secondi e tutte in movimento. L’illuminazione è progettata dall’IREN Energia e dalla Fondazione Teatro Regio Torino con il sostegno oltre che di IREN anche della Compagnia di San Paolo, della Fondazione CRT e Intesa Sanpaolo.

 Sintesi 59 si pone proprio di fronte alla stazione, significativo crocevia di arrivi e partenze e di convivenze di varie culture e sembra davvero rappresentare una sintesi perfetta della complessità del presente.

Dal 19 dicembre 2017 al 18 gennaio 2018

Giulia Torri

giuliat@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
Illuminazione dell'Opera SINTESI 59 di Armando Testa, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*