“A volte si ha così tanta paura di morire, che ci si dimentica di vivere.”

(OMAR SY – Samuel, nel film “Famiglia all’improvviso – Istruzioni non incluse”)

Turismo esperienziale: StayDo

È StayDo, la startup torinese incubata all’ 2i3t e inserita all’interno del programma Torino Social Innovation del Comune di Torino, l’impresa italiana più innovativa del 2017 nel settore turismo secondo Confcommercio.

Il premio, giunto alla sua nona edizione, è un’iniziativa promossa dalla Presidenza della Repubblica presso la Fondazione Nazionale per l’innovazione tecnologica COTEC, organizzata da Confcommercio-Imprese per l’Italia, con bando annuale, e si rivolge a tutte le imprese che svolgano attività primaria nel settore del commercio e del turismo, dei trasporti e/o dei servizi alle imprese e alle persone.

Innovazione non è solo tecnologia e brevetti ma anche cambiamento nell’organizzazione del lavoro o nei modelli di business.

Nell’universo imprescindibile del 2.0, StayDo (www.staydo.it) propone un modello di turismo esperienziale vincente e rappresenta un’opportunità unica ed originale per il turista ma soprattutto per le piccole medie strutture ricettive che magari non hanno la forza di offrire una proposta innovativa autonomamente. StayDo è un motore di ricerca, una App per viaggi decisamente su misura, grazie al quale organizzare una vacanza – un giorno, un weekend – a partire dalle attività che si amano o da quelle che piacerebbe provare. Da soli, in famiglia, con gli amici.

La forza del servizio – commenta Paolo Pastorino di StayDo –  sta nella capacità di fare rete sul territorio: StayDo è un portale di incontro tra domanda e offerta, incrocia i desideri degli utenti, le location delle strutture affiliate e le proposte degli insegnanti specializzati. Per noi questo riconoscimento è un grande traguardo. Il turismo è forse il settore dove le tecnologie hanno avuto maggior impatto: 9 persone su 10 ormai pianificano le vacanze online. Ma per distinguersi nel mare magnum delle strutture ricettive avere un sito e una pagina social non basta. La chiave del successo è chiara: mettere il turista al centro, coinvolgerlo, farlo sentire sceneggiatore e protagonista del proprio soggiorno, perché sempre di più vacanza fa rima con esperienza da vivere!

www.staydo.it

franco

direttore@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*