“Il cambiamento è il processo col quale il futuro invade le nostre vite.” (Alvin Toffler)

Direzioni pericolose

L’Università di Torino ha stilato un rapporto nel quale si dimostra che chi nasce nella zona ai piedi della collina di Torino ha un’aspettativa di vita di quasi quattro anni superiore (82,1) rispetto a chi nasce nella circoscrizione operaia delle Vallette (77,8). Insomma, se prendi il tram 3 al capolinea precollinare e percorri tutti i 45 minuti di strada fino al capolinea periferico perdi mediamente quattro anni di vita.

Il che, mi sono chiesta , vale anche al contrario?

Cioè, se io parto dalle Vallette e vado in senso inverso, recupero quattro anni?

Perché se così fosse io me la faccio tutti i giorni in quel verso fino ad arrivare, diciamo, verso i 30 anni. Ma poi, bando alle ciance, perché gli amministratori si arrabattano tanto per dare dignità alle periferie? Non basterebbe che tutti andassero ad abitare nei pressi del capolinea collinare del 3? Risolverebbero un annoso problema .

E quelli che si ostinano ad abitare in certi posti, si comprino una casa in piazza Hermada e non se ne parli più..

 

Giulia Torri

giuliat@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 7.5/10 (2 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 3 votes)
Direzioni pericolose, 7.5 out of 10 based on 2 ratings

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*