“Il cambiamento è il processo col quale il futuro invade le nostre vite.” (Alvin Toffler)

“Tutte le terre della città” intercultura e partecipazione all’Open Incet

In scena per tre serate, il 17-18-20 marzo alle ore 21, presso l’Open Incet di Torino la piéce teatrale “Tutte le terre della città” il risultato del laboratorio avviato da Claudio Montagna, regista e animatore teatrale, con ventuno ragazzi e ragazze di: Cina, Marocco, Perù, Romania, Italia impegnati in realtà associative e che hanno colto l’invito a mettersi in gioco per diventare più protagonisti della loro vita e della loro città.

«La pièce “Tutte le terre della città” racconta di giovani soli e della scoperta, attraverso una nuova capacità di entrare in relazione, di un senso, un noi da condividere e che dà speranza – spiega Claudio Montagna – Un modo, anche, per avvicinarsi alle istituzioni vissute come distanti e insensibili».

Il laboratorio è una delle attività del progetto FAMI MULTIAZIONE – Progetto “InterAzioni in Piemonte” – Azione 4 “AssociAzione”promosso dalla Regione Piemonte, in partenariato con l’Associazione Gruppo Abele per il territorio della città di Torino, per migliorare la partecipazione attiva di giovani immigrati e di seconda generazione ai processi di inclusione sociale e pianificazione delle politiche di integrazione nella Città. Nasce dall’esperienza triennale de “Le terre attraverso il mare” del progetto NOMIS sostenuto dalla Compagnia di San Paolo.

Il progetto, insieme al laboratorio teatrale per i più giovani, ha avviato con le associazioni torinesi di persone immigrate workshop mirati ad approfondire i bisogni formativi e informativi ma, anche, le relazioni con le istituzioni, con le diverse realtà del territorio, tra di loro.

Da aprile la seconda fase del progetto proporrà nuovi incontri ed eventi in cui le associazioni di persone immigrate e i/le giovani stranieri/e di prima e seconda generazione della città, saranno coinvolte in attività di co-progettazione e di azione sociale e culturale per elaborare, pianificare e realizzare i propri progetti, anche con l’accompagnamento di interventi specialistici.

La serata del 20 marzo è inserita nel programma della XIV Settimana di azione contro il razzismo.

Informazioni sul sito www.piemontecontrolediscriminazioni.it

La partecipazione alle serate è libera ma è richiesta la prenotazione scrivendo a: genitoriefigli@gruppoabele.org oppure dalla pagina: http://www.gruppoabele.org/event/in-scena-tutte-le-terre-della-citta/

Coordinamento registico:

Claudio Montagna con la collaborazione di Luca Scaglia

Con la partecipazione di:

Adnan, Alexandra, Andrea, Andreea, Elena, Elisa, Federico, Giulia, Giuliana, Ghoufran, Irina, Jonathan, Majda, Marian, Mariasole, Marta, Martina, Rosa, Yosra, Zelin, Zakaria

Informazioni: www.gruppoabele.org  I   www.piemontecontrolediscriminazioni.it

17-18-20 marzo – ore 21 – presso l’Open Incet di via F.Cigna 96/17d a Torino

Gianpaolo Nardi

gianpaolon@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*