“Oramai siamo carne e telefonino: la memoria non è più nella testa, ma nello smartphone”.

(Vittorino Andreoli)

Buon Compleanno OGR

Le OGR festeggiano alla grande il loro primo anno di vita.

L’imponente complesso ex industriale di Corso Castelfidardo, riqualificato perfettamente grazie all’investimento della Fondazione CRT, è diventato già nel suo primo anno di vita un polo di forte attrazione per la città di Torino.

In un solo anno ha ospitato 45 concerti, 5 grandi progetti espositivi, decine di appuntamenti culturali in preziosa partnership con esponenti del panorama culturale italiano e internazionale.

Per la ricorrenza sono in arrivo due giornate di musica, performances e dj-set di gran qualità.

L’appuntamento è per il 29 e 30 settembre, per l’occasione i gemelli Van Orton, coppia di graphic designer torinesi conosciuti in tutto il mondo, hanno ideato un progetto grafico speciale che richiama la sede e il tema dell’evento interpretandoli in modo onirico-pop.

I festeggiamenti iniziano sabato 29 con l’ingresso gratuito alle mostre in corso alle Officine nord e in serata il grande ritorno dei Baustelle con un progetto inedito La fine dell’amore, la fine della violenza: Amen.”

La festa continua domenica 30 con un’apertura straordinaria: per l’intera giornata si ospiteranno eventi di musica, danza e performances artistiche varie.

Per l’occasione saranno organizzate una serie di visite guidate gratuite.

La serata proseguirà dalle 20 alle 2 con un omaggio alla musica elettronica attraverso il sound di quattro dj-set eccezionali. Sarà possibile assistervi con un biglietto unico a 10 euro in prevendita e 15 euro il giorno stesso.

Il programma per l’anno futuro è ricchissimo di occasioni per quanti sono interessati all’arte contemporanea, alla musica,  ( ghiotta la rassegna Africa Now, con l’unica data italiana di Amadou e Mariam e il concerto di Bombino, le sperimentazioni elettroniche e il grande Jazz).

Si aggiungono una serie di sperimentazioni ibride che allargano il raggio di azione artistica alla ricerca della parola innovazione, declinata in ambiti e discipline sempre nuovi.

In questa direzione va “Dancing is what we make of falling”, mostra video in sei appuntamenti, incentrata su video e cortometraggi di artisti di generazioni e provenienze diverse che si confrontano e spesso si scontrano su temi quali l’integrazione, l’inclusione, il gender, l’equità sociale.

Insomma le OGR tendono a delinearsi sempre più come luogo iconico e motore propulsivo della ricerca artistica della città.

Buon compleanno e buona fortuna.

 

Giulia Torri

giuliat@vicini.to.it

TURIN, ITALY – OGR Officine Grandi Riparazioni on September 24, 2018 in Turin, Italy. (Photo by Giorgio Perottino/Getty Images for OGR)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
Buon Compleanno OGR, 8.0 out of 10 based on 1 rating

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*