“Oramai siamo carne e telefonino: la memoria non è più nella testa, ma nello smartphone”.

(Vittorino Andreoli)

Festival internazionale “Differenti Sensazioni”

Performing arts e interazione sociale: questo il carattere della XXXI edizione del Festival Internazionale Differenti Sensazioni che si svolgerà, per le date in serale, da sabato 27 ottobre a sabato 10 novembre alle Officine Caos di Piazza Montale a Torino.

Un festival storico a cura di Stalker Teatro con la direzione artistica di Gabriele Boccacini, che coniuga multidisciplinarietà e innovazione con i temi della diversità e dell’impegno sociale.

Dodici appuntamenti di spettacolo, con diciotto compagnie ospiti dall’Italia e dall’estero, eventi collaterali e spettacoli in mattinata per le scuole (18, 19 e 23 ottobre h 10), ed un’anteprima il mercoledì 24 ottobre h 21 con Diesis Teatrango da Arezzo in Diario di un musicoterapeuta.

Il 27 ottobre si entra nel vivo del Festival, già dalla mattina alle h 11.30 con l’incontro sulle esperienze e le politiche dei flussi migratori dal titolo Siamo tutti in viaggio. Diritto e valore alla mobilità”, con interventi di Monica Cerutti (Assessore della Regione Piemonte) e di Filippo Spanu (Assessore della Regione Autonoma della Sardegna). Incontro a cura dell’Associazione dei Sardi in Torino Antonio Gramsci, Stalker Teatro, Carovana SMI, Caritas di Torino e Cagliari, SardegnaTeatro, Fondazione  Sardinia e Film Commission.

Alle h 18 di sabato 27, premiazione per il Premio Ruggero Bianchi e apertura della nuova edizione del concorso per la promozione della critica teatrale che offre l’opportunità a tutti gli spettatori di scrivere recensioni/osservazioni sugli spettacoli presentati durante la programmazione delle Officine CAOS. Segue l’installazione-performance Clips di Stalker Teatro e rinfresco.

Alle h 21 la compagnia tedesca Peculiar Man presenta The Man: la performance mostra l’incontro di due

Peculiar Man 27 ottobre

visioni artistiche che fanno confluire in una nuova soluzione le somiglianze e disparità. Peculiar Man è stato creato nel 2017 per produrre e diffondere il lavoro dei ballerini/coreografi Jan Möllmer e Narumi Saso (provenienti dalla Compagnia Folkwang Tanzstudio) per raccontare storie attraverso la danza e creare connessioni reali e potenti atte ad ispirare i giovani e sfidare le percezioni possibili della vita.

A seguire h 22 Carovana SMI è in scena con C.Arte d’imbarco, una performance multidisciplinare con la regia di Ornella D’Agostino, attraverso la navigazione nella memoria, nel desiderio e nei sentimenti dei migranti asiatici e africani che risiedono nella provincia di Cagliari. L’associazione culturale Carovana SMI conduce progetti interdisciplinari di formazione, divulgazione, ricerca e produzione artistica nell’ambito di programmi di cooperazione internazionale, con l’intento di sviluppare un dibattito sul dialogo interculturale e contribuire alla diffusione della danza e dell’arte contemporanea nel Mediterraneo.

Per il programma completo clicca qui

INFO e prenotazioni : info@stalkerteatro.net – tel 011.7399833

 

franco

direttore@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)
Festival internazionale "Differenti Sensazioni", 8.0 out of 10 based on 1 rating

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*